martedì, 13 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Bonus investimenti Mezzogiorno: nuovo modello da utilizzare dal 31 marzo

È stato aggiornato il modello di comunicazione per la fruizione del credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno, nei comuni del sisma del Centro-Italia e nelle zone economiche speciali (ZES).
Il nuovo modello, che va a sostituire quello approvato con provvedimento del 14 aprile 2017, consente ai destinatari dei crediti d’imposta di indicare nella comunicazione anche gli investimenti da realizzarsi dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2021.
A partire dal 31 marzo 2021, potrà essere utilizzato:
– dai soggetti titolari di reddito d’impresa che intendono beneficiare del credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali nuovi da destinare a strutture produttive localizzate nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo (credito d’imposta Mezzogiorno).
– dai soggetti che intendono accedere al credito d’imposta per gli investimenti nei comuni colpiti dal sisma a far data dal 24 agosto 2016 (credito d’imposta Sisma) e al credito d’imposta per gli investimenti nelle zone economiche speciali (credito d’imposta ZES).
La comunicazione può essere presentata all’Agenzia delle entrate, esclusivamente in via telematica:
– direttamente, da parte dei soggetti abilitati dall’Agenzia;
– tramite una società del gruppo, se il richiedente fa parte di un gruppo societario
– tramite gli intermediari abilitati (professionisti, associazioni di categoria, Caf, altri soggetti).

 

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO