lunedì, 19 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Avezzano K.O. per 2 a 1 a Tolentino, esonerato Mecomonaco si cerca il sostituto, il più gettonato è Alberto Conti

Tolentino – Débâcle in terra marchigiana per i biancoverdi che dopo la vittoria contro la Jesina sbattono contro il muro Tolentino alla terza vittoria consecutiva: 2 a 1 per gli uomini di mister Mosconi.
Dopo la sconfitta la società di via Ferrara ha inoltre deciso di sollevare dall’incarico il mister Antonio Mecomonaco, tornato poco più di un mese fa alla guida del club marsicano come sostituto di Liguori: è il terzo esonero nella travagliata stagione dell’Avezzano.
Il nome caldo di queste ultime ore per la panchina dei lupi è quello di Alberto Conti, ma non trapela ancora nulla di ufficiale.

Scende in campo con più voglia il Tolentino, il primo intervento di Patania è su una bella rovesciata di Ruci che lo costringe a tuffarsi per scongiurare il peggio.
Al 24′ Siracusa butta giù un avversario in area e l’arbitro decreta il penalty trasformato da Minnozzi che segna la sua dodicesima rete in campionato.
La partita disastrosa di Siracusa termina poco dopo perché l’esterno difensivo biancoverde commette una fallo ingenuo ma pericoloso rimediando il cartellino rosso.
Tutto facile allora per i cremisi con l’uomo in più che, infatti, al 34′ sfiorano il raddoppio con Strano ma il suo tiro trova l’opposizione della traversa.

Nella ripresa cambia poco, prima occasione ancora per i padroni di casa, Ruci spara la botta e costringe all’intervento Patania.
L’Avezzano tenta la reazione con Di Giacomo che però colpisce solo l’incrocio dei pali.
Nel finale ancora Patania tiene a galla i suoi grazie ad una super parata su una punizione a giro di Di Domenicoantonio, ma il 2 a 0 arriva poco dopo ancora con Minnozzi che in area ha tutto lo spazio per posizionarsi la sfera sul sinistro e gonfiare il sacco.
Partita virtualmente chiusa anche se la reazione d’orgoglio degli ospiti li porta ad accorciare le distanze con il col di Rabbeni: l’attaccante riceve un cross morbido e di testa disegna un campanile imprendibile per Bucosse.

2 a 1 ma non c’è più tempo, l’Avezzano torna a perdere e il Tolentino allunga sulle concorrenti per la salvezza che non è più solo un sogno.

 

 

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO