Le rovine della sede della Banca Marsicana di Pescina distrutta dal terremoto del 1915
Le rovine della sede della Banca Marsicana di Pescina distrutta dal terremoto del 1915
Pescina – Tra le fotografie che ci permettono di conservare la memoria di quanto avvenne nella Marsica a seguito della violenta scossa di terremoto del 13 Gennaio 1915 c’è anche quella che...
Preziose maioliche della chiesa della Madonna delle Grazie di Collarmele portate a Genova: "Analizzate per capire fabbricazione e datazione"
Preziose maioliche della chiesa della Madonna delle Grazie di Collarmele portate a Genova: "Analizzate per capire fabbricazione e datazione"
Collarmele – Con l’arrivo del parere favorevole della Sovrintendenza, possiamo ufficializzare la partenza, a stretto giro, di alcuni frammenti delle maioliche della Chiesa di Madonna delle...
Castello baronale dei Colonna
Il sistema fiscale delle imposte nella Marsica vicereale dopo la peste del 1656
Lo studioso Ugo Speranza pubblicò alcuni rogiti del notaio Domenico Bucci (1658)  nei quali possiamo riscontrare la numerazione dei «fuochi» delle università di Avezzano, Collelongo, Trasacco, Luco...
Recensione del saggio "Ispettori ai monumenti e scavi nella Marsica" di Cesare Castellani nel Bullettino della Deputazione abruzzese di Storia Patria
Recensione del saggio "Ispettori ai monumenti e scavi nella Marsica" di Cesare Castellani nel Bullettino della Deputazione abruzzese di Storia Patria
Marsica – Sullo storico Bullettino della Deputazione abruzzese di Storia Patria, Annate CXII-CXIII (2021-2022), pubblicato a L’Aquila, alle pagine 269 e 270 il prof. Alessio Rotellini descrive...
fulv
Aspetti della giurisdizione delegata nella Marsica durante il viceregno spagnolo e austriaco
Non è facile svolgere un’analisi sistematica e comparata che possa aiutarci ad arricchire e precisare il giudizio, a volte ancora troppo generico, sul dominio dei Colonna nel territorio marsicano durante...
Grotta di Sant'Agata
La grotta di Sant'Agata
Una grossa cavità naturale posta sul versante acclive della Serra di Celano grotta di Sant’Agata Sopra la parte sommitale della rocca della Turris Caelani, sotto una grande sporgenza rocciosa...
bcvff
Luigi Colantoni (1843-1925), canonico, vicario capitolare e ispettore ai monumenti
Questo articolo su Luigi Colantoni segue quello interessante dell’amico Fiorenzo Amiconi apparso su Terre Marsicane lo scorso 24 dicembre 2019 e vuole essere una integrazione ed un completamento di quanto...
I banditi Marco Sciarra e Alfonso Piccolomini
Banditismo e rivolte nel territorio marsicano (1587-1592)
Il 19 aprile 1587 la popolazione di Colli di Montebove (allora solo Colli) chiese aiuto al vescovo dei Marsi perché tormentata lungamente da un gruppo di feroci banditi. A sua volta, il presule, diresse...
Cerca
Close this search box.

Avezzano: è Anatra Zoppa. De Angelis senza maggioranza

Di Pangrazio: "Giustizia è stata fatta"
Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Cristina Fiocchetta
Cristina Fiocchetta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Carmine Chiuchiarelli
Carmine Chiuchiarelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Domenico Cipriani (Memmo)
Domenico Cipriani (Memmo)
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Elia Gigli
Elia Gigli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Santino Taglieri
Santino Taglieri
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dott
Dott. Paolo Sante Cervellini
Vedi necrologio
||
||Il Centro

Avezzano – Il ‘salto della quaglia‘, alla fine, è avvenuto davvero. Dopo mesi di congelatore, il Consiglio di Stato ha servito al Primo Cittadino di Avezzano, Gabriele e Angelis, un piatto davvero indigesto: l’Anatra Zoppa.

Confermata, quindi, la decisione del Tar ed assegna 13 seggi di consigliere comunale alle liste collegate a Giovanni Di Pangrazio e 9 seggi alle liste collegate a Gabriele De Angelis, che perde così la maggioranza in Consiglio.

CONSIGLIO: CHI ENTRA E CHI ESCE – Perdono il posto in consiglio Chiara Colucci, Mariano Santomaggio, Massimo Verrecchia, Annalisa Cipollone, Mauro Di Benedetto e Pierluigi Di Stefano. Al loro posto subentrano Antonio Di Fabio, Roberto Verdecchia, Gianfranco Gallese, Sonia Di Stefano, Giannino Luccitti Luigia Francesconi.

DI PANGRAZIO: “GIUSTIZIA E’ FATTA” – “Ci siamo battuti per far rispettare il voto degli elettori avezzanesi”, ha detto Gianni Di Pangrazio, “Che avevano scelto il nostro programma per la Città. Avevamo ragione nel dire che la legge non era stata rispettata, ma è stata fatta giustizia”.

Ricordiamo che De Angelis, in più occasioni, aveva ribadito la volontà di dimettersi nel caso in cui non avesse avuto la maggioranza in Consiglio.

ELIGI (M5S):” PRIORITARIO TORNARE ALLE URNE” – “Con il presupposto che il sindaco Gabriele De Angelis non abbia più una maggioranza, che garantisca la sua azione politica e il suo operato, riteniamo che sia prioritario tornare in tempo utile alle urne”. È il commento di Francesco Eligi, consigliere comunale del M5s di Avezzano, alla decisione del Consiglio di Stato che ha confermato la sentenza del Tar Abruzzo che, il 12 ottobre scorso, aveva assegnato 13 seggi alla coalizione di centrosinistra e 9 a quella del centrodestra, ribaltando di fatto l’equilibrio del Consiglio comunale marsicano.

“Tale esigenza nasce dal bisogno della cittadinanza di Avezzano di un’amministrazione stabile ed operosa. Ci terremo pertanto estranei sin d’ora a qualunque trattativa che possa aver luogo nei prossimi giorni o nelle settimane a seguire. Presa visione della conferma della sentenza del Tribunale amministrativo regionale da parte del Consiglio di Stato, tengo ad esprimere la mia piena soddisfazione per tale esito. Il Movimento 5 stelle pone da sempre al centro della propria attività politica la legalità e il rispetto delle regole. La ripartizione dei seggi adottata pur di garantire la governabilità ad una giunta, che era uscita sconfitta dal primo turno, era chiaramente in disaccordo col principio di rappresentanza e discordava con la volontà espressa dai cittadini”.

“La regola del Movimento 5 Stelle di non correre in alcun tipo di elezione affidandosi a liste civetta nasce proprio dalla lungimirante volontà di dare certezze agli elettori. È evidente che da questa triste parentesi amministrativa escano non due vincenti ma due sconfitti. Da un lato un cittadino eletto a sindaco che non aveva i numeri per governare e dall’altra un sindaco uscente a cui è stato dimostrato che, per quanti voti le sue 10 liste gli abbiano garantito, dopo cinque anni di mandato la sua persona non ha più il consenso popolare. Infine quale che sia la situazione che si presenterà ed al di là del numero di cittadini eletti, il Movimento 5 stelle di Avezzano, continuerà ad adoperarsi per il bene della collettività e del territorio – sottolinea il consigliere – Non ci sottrarremo ad un’eventuale progetto di condivisione di punti prioritari e ben definiti per la città, in un numero ovviamente esiguo, e che portino comunque alle dimissioni nella prima data utile per le prossime elezioni del sindaco, al fine di ridurre il tempo di commissariamento; ciò però solo se non ci saranno ribaltoni e ‘inciuci’ di sorta, e se la maggioranza accetterà la supervisione di tutta l’opposizione nessuno escluso”.

“L’impegno del Movimento 5 Stelle per Avezzano – conclude – perdura da anni, e nelle scorse settimane è stato riconosciuto con la candidatura alle prossime politiche di uno dei nostri membri fondatori, l’avezzanese  Giorgio Fedele. Candidatura di peso rispetto ad altri fronti politici, ad esempio il centrodestra, che hanno invece candidato nel nostro territorio personaggi di Pescara o di altre regioni italiane”.

Il Centro

PROMO BOX

foto incidente avezzano
Angelo Carones
dimitri ruggeri
Castello Piccolomini di Celano
Processione di Maria S.S. di Pietraquaria il 27 Aprile: ecco come cambia la circolazione ad Avezzano
L'Usa Sporting Club Avezzano alla tappa finale della staffetta solidale RUN4HOPE
Partita a Celano la manutenzione del chiostro del Convento dei Frati Minori di Santa Maria Valleverde
Il gatto Baloo scomparso a San Benedetto dei Marsi, i proprietari: "Per favore aiutateci a ritrovarlo, offriamo una ricompensa"
sindaco zauri (3)
gia
FB_IMG_1713475922483
A Luco dei Marsi "Sui sentieri della Dea Angizia" con il Trail dei Marsi
Screenshot_2024-04-18-18-28-45-638_com.facebook
Le rovine della sede della Banca Marsicana di Pescina distrutta dal terremoto del 1915
FB_IMG_1713452042736
Chiuso da oggi l'ufficio postale di Collelongo, alla riapertura disponibili tre servizi INPS
Sirente Bike Marathon, il 19 Maggio si rinnova l'appuntamento con il campionato regionale FCI Abruzzo Marathon
25 aprile, Festa della Liberazione: apertura gratuita musei e parchi archeologici statali
Tutela e valorizzazione dell'architettura e del paesaggio rurale, Santangelo: "L'Abruzzo avrà 2 milioni di euro di fondi PNRR da investire"
Il 20 Aprile a Pescina una messa in ricordo di Taisi Forte, scomparsa nel 2023 a soli 41 anni
Il Club "Vespasiani Indipendenti" di Avezzano partito per Pontedera per prendere parte al Vespa World Days
Sicurezza ad Avezzano e nella Marsica, terza riunione in Prefettura
FB_IMG_1713440655226
don-orione-avezznao-1024x565

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Cristina Fiocchetta
Cristina Fiocchetta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Carmine Chiuchiarelli
Carmine Chiuchiarelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Domenico Cipriani (Memmo)
Domenico Cipriani (Memmo)
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Elia Gigli
Elia Gigli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Santino Taglieri
Santino Taglieri
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dott
Dott. Paolo Sante Cervellini
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina