Agevolazioni acquisto prima casa per giovani under 36



Per i giovani con meno di 36 anni e con Isee fino a 40mila euro annui, il Decreto Sostegni bis ha previsto l’esenzione dall’imposta di registro, ipotecaria e catastale per l’acquisto della prima casa. In caso di acquisto soggetto a Iva, è riconosciuto un credito d’imposta di ammontare pari al tributo corrisposto in relazione all’acquisto.

Esenti dall’imposta sostitutiva, inoltre, i finanziamenti erogati per l’acquisto, la costruzione e la ristrutturazione delle abitazioni. Le agevolazioni si applicano agli atti stipulati tra il 26 maggio 2021 e il 30 giugno 2022. Le agevolazioni previste dall’articolo 64 del Decreto Sostegni bis trovano applicazione, ai sensi del comma 6, a favore di soggetti che:
1. “non hanno ancora compiuto trentasei anni di età nell’anno in cui l’atto è rogitato”;
2. “hanno un valore dell’indicatore della situazione economica equivalente, stabilito ai sensi del regolamento di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 dicembre 2013, n. 159, non superiore a 40.000 euro annui”.

Fonte: Agenzia delle Entrate


Leggi anche