Volpe con gli occhi teneri e in cerca di cibo ferma le auto sedendosi in mezzo alla strada



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Pescasseroli – Le volpi sono animali splendidi che, seppur tendenti alla confidenza, è sempre opportuno lasciare alla loro natura selvatica. Non sono poche le testimonianze di automobilisti che, soprattutto lungo le strade che si trovano nei pressi del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, raccontano di essersi imbattuti in volpi piuttosto confidenti e invadenti.

Tra i racconti più recenti, quello di Nadia Di Loreto che, attraverso i social, ha condiviso e riportato la sua storia: una volpe dagli occhi teneri l’ha obbligata a fermarsi, con la sua macchina, “mettendosi in mezzo alla carreggiata e si è avvicinata allo sportello, saltando, in cerca di cibo“.

Un episodio del genere, qualche tempo fa, capitò anche al Sindaco di Aielli, Enzo Di Natale, il quale spiegò che l’animale era salito sulla sua vettura e non fu molto semplice convincerlo a scendere. Abbiamo capito, quindi, che certi esemplari di volpe si sono abituati ad aspettare le persone sul ciglio o, come in questo caso, in mezzo alla strada, perché sanno che qualcuno, intenerito dalla loro presenza, offre del cibo.

Eppure in più momenti e in svariate circostanze, gli esperti del PNALM, e non solo, hanno spiegato che non si deve lasciare nulla da mangiare alle volpi che si incontrano lungo le nostre strade. Può essere molto pericoloso perché abitua queste creature ad avvicinarsi alle automobili e a rischiare di essere investite, oltre a spingerle ad avvicinarsi troppo all’uomo che potrebbe non rispettarle come si dovrebbe.

LEGGI ANCHE

Una volpe si è intrufolata nell’auto del Sindaco di Aielli: “farla scendere non è stato facile”