Una volpe si è intrufolata nell’auto del Sindaco di Aielli: “farla scendere non è stato facile”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Aielli – Ci si preoccupa spesso dei cosiddetti “orsi confidenti” ma probabilmente uno degli animali più “confidenti”, e forse anche un po’ sfacciati, del nostro territorio è la volpe. Il Sindaco di Aielli, Enzo Di Natale, si è trovato ad avere a che fare con un esemplare piuttosto invadente.

Lungo le strade del parco nazionale” scrive il primo cittadino di Aielli “le volpi sono così addomesticate, da saltarti dentro l’auto alla prima sosta“. A chi spiegava al Sindaco di fare attenzione, Di Natale ha risposto: “me la sono ritrovata dentro e per farla scendere non è stato facile“.

Come più volte ci è stato rammentato dagli esperti dei nostri Parchi, è consigliabile che gli umani non avvicinino le volpi, non diano loro cibo e non si facciano intenerire dalla loro presenza lungo le nostre strade. Il rischio è, prima di tutto, che gli animali possano essere investiti e, in secondo luogo, che si abituino alla presenza dell’uomo che, in qualche caso, non è rassicurante.