Ubriaco sperona l’auto degli sposi e li ferisce



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano– Ubriaco sperona con rabbia l’auto degli sposi che rimangono feriti tanto da essere costretti a sottoporsi alle cure del pronto soccorso. Scene da film quelle che si sono vissute ieri mattina a pochi passi dalla chiesa di Antrosano, la frazione di Avezzano. Il tutto è accaduto intorno alle 13.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti di polizia di Avezzano, che ieri si sono ritrovati i due neo sposi nell’ufficio Ricezione denunce del commissariato, i due giovani ieri si erano appena uniti in matrimonio nella chiesa di Antrosano. Un’emozionante cerimonia, organizzata nei minimi dettagli, celebrata da don Aldo Antonelli. Al termine, come in ogni matrimonio che si rispetti, i due sposi si sono messi a capo del corteo di auto. Lo sposo era alla guida di una due cavalli, un’auto d’epoca scelta per l’occasione. Il tutto fino all’incrocio alle porte del paese. Dove un uomo, in evidente stato d’ebbrezza, ha bloccato il traffico. Secondo quanto raccontato dalle decine di testimoni, l’uomo già fuori la chiesa stava scorazzando, facendo marcia indietro e creando problemi alla circolazione. Fino al punto di bloccare l’intero corteo di auto, impedendone di fatto lo scorrere. Alla fine, non contento del disordine creato, l’uomo ha caricato l’auto e prendendo la rincorsa ha speronato violentemente l’auto d’epoca in cui viaggiavano gli sposi.

Per concludere si è dato alla fuga, facendo perdere le sue tracce. Ai due sposi, a quel punto, non è restato altro che andare al pronto soccorso per degli accertamenti. E dopo l’ospedale, direttamente in commissariato a presentare denuncia contro il “pirata della strada” che in tutti i modi ha provato a rovinare un matrimonio, addirittura ferendo gli sposi. Chissà se almeno se ne sarà reso conto. Sulle sue tracce ci sono gli agenti del commissariato di Avezzano, al comando del vice questore aggiunto Paolo Gennaccaro.




Lascia un commento