Trenta grammi di cocaina in auto, imprenditore avezzanese condannato a tre anni di carcere



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Tre anni di carcere e dodicimila euro di multa. Questa la condanna inflitta dal tribunale di Avezzano ad un imprenditore avezzanese.

L’uomo fu arrestato, nel giugno 2016, dagli agenti del Commissariato di Avezzano per detenzione ai fini di spaccio di droga.
All’ingresso di una centro sportivo della città, fu sottoposto a perquisizione personale e nella sua auto furono rinvenuti, all’interno di un borsone, 30 grammi di cocaina. Nella sua abitazione furono trovati 2.800 euro in contanti e un bilancino di precisione.

L’uomo è difeso dall’avvocato Roberto Verdecchia.