Tentativi di truffe telefoniche a Ovindoli, Sindaco Ciminelli: “Chiudete la chiamata e avvisate i Carabinieri”

Ovindoli – Per l’ennesima volta in territorio marsicano, vengono segnalate telefonate sospette attraverso le quali si cerca di truffare dei cittadini, soprattutto anziani e inesperti. Il nuovo allarme è stato diffuso da Angelo Ciminelli, Sindaco di Ovindoli: “Nelle ultime ore sono pervenute nuovamente alla mia attenzione diverse segnalazioni circa tentativi di truffe telefoniche, in particolare a persone sole e/o anziane ad opera di sedicenti intermediari che segnalano incidenti stradali di nipoti o parenti“.

Come abbiamo più volte indicato dalle nostre pagine, si tratta di false chiamate messe a punto da truffatori in piena regola che cercano solo di estorcere denaro a chi dà loro ascolto, in totale buona fede. “Rivolgo quindi un appello alla cittadinanza” scrive il primo cittadino di Ovindoli “invito tutti coloro che vengano contattati, secondo le modalità appena descritte, a chiudere immediatamente la telefonata ed avvisare i Carabinieri“.

Leggi anche