Tagliacozzo, l’assessore Mastroddi precisa sulla Tari



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Tagliacozzo – In merito all’articolo pubblicato ieri dalla nostra testata riguardante l’approvazione del bilancio di previsione del Comune di Tagliacozzo, l’assessore Giuseppe Mastroddi ha tenuto a precisare -tramite una nota inviataci in redazione- che “le tariffe (Tari, ndr) sono state «fortemente diminuite dalla nostra amministrazione» già a partire dall’anno 2018, sia per le residenze domestiche, sia per quelle commerciali e sia per quelle «a disposizione». Diminuzione assestata per il 2019 anche se ulteriormente diminuite di 0,5% rispetto al 2018. Gli aumenti degli anni 2016-2017”, conclude la nota di Mastroddi, “sono da imputare sicuramente non al nostro operato”.

Nell’articolo da noi pubblicato ieri, veniva riportata la dichiarazione in cui l’assessore affermava che le tariffe Tari «sono in linea con i parametri dello scorso anno», dichiarazione che non contraddice quanto comunicato alla nostra redazione dall’assessore al Bilancio che ha scritto, appunto, di una “diminuzione assestata per il 2019”.

Tagliacozzo, bilancio approvato ma la maggioranza si restringe