Spara al figlio dopo una lite. Arrestato


Carsoli –  I militari della Stazione di Carsoli, durante la notte, hanno proceduto all’arresto di V.F., 54enne del luogo, con precedenti di polizia.

Durante la notte, a seguito della chiamata  di emergenza giunta alla Centrale Operativa della Compagnia di Tagliacozzo da parte di una donna di nazionalità albanese 44enne dimorante in Villa Romana, frazione di Carsoli, che lamentava ripetuti maltrattamenti da parte del marito, i militari giungevano presso l’abitazione dove constatavano una situazione ancora più allarmante di quanto segnalato.

Giunti sul posto, gli operanti avevano la presenza di un uomo, poi identificato in V.F., che si presentava in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di alcol, della moglie, nonché del figlio e della convivente di quest’ultimo. I primi accertamenti eseguiti, la ricognizione dei luoghi e le prime dichiarazioni assunte, permettevano di acclarare che l’uomo, dopo aver intrapreso una accesa discussione con i familiari per motivi di gelosia, aveva percosso violentemente la moglie ed aveva esploso un colpo d’arma da fuoco vero il del figlio, 20enne, fortunatamente non raggiungendolo.

Il proiettile calibro 22 si conficcava all’interno di un pensile della cucina.

L’immediata perquisizione domiciliare consentiva di rinvenire la pistola occultata nella sala da pranzo e detenuta irregolarmente, utilizzata per l’esplosione del colpo.  Inoltre, nei locali adibiti a cantina, venivano rinvenute altre 5 pistole, di cui 2 modificate artigianalmente e con matricola abrasa risultate oggetto di furto denunciato nel 2013, vari caricatori, circa 70 proiettili di diverso calibro, n.4 armi bianche. Tutto il materiale rinvenuto veniva sottoposto a sequestro.

L’uomo, che in passato era stato già denunciato per maltrattamenti in famiglia e porto abusivo di armi, ora accusato di tentato omicidio in danno del figlio, ricettazione, detenzione di arma clandestina e alterazione di armi, è stato tradotto presso la casa circondariale di Avezzano a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Promobox

Alla Scoperta Della Scuola Di Alta Formazione 'Sapere Aude': Aperte Le Iscrizioni Per I Nuovi Corsi Di Formazione

Tanti i percorsi formativi e di aggiornamento su scala nazionale che questa scuola, da oltre 6 anni, propone ai tanti corsisti che si immergono in nuove esperienze, ampliando il loro bagaglio culturale con passione e dedizione, grazie anche al lavoro di un team altamente qualificato e specializzato, vicino alle esigenze di ognuno di loro.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Protesta avvocati Avezzano, Fedele al loro fianco davanti al tribunale “il M5s non farà mai un passo indietro in questa battaglia a tutela della giustizia”

Avezzano – Presente anche il Consigliere regionale Giorgio Fedele all’assemblea degli avvocati tenutasi questa mattina davanti al Tribunale di Avezzano. “Siamo qui oggi per continuare a sostenere con convinzione questa battaglia.  Ad Avezzano, in ...


Chiusura tribunali abruzzesi, il neo eletto senatore Michele Fina(Pd): “Lavoreremo ad una soluzione definitiva”

Avezzano – “Appoggiamo la protesta degli avvocati, una soluzione strutturale è priorità di questa legislatura. Non appena sarò entrato in carica e non appena sarà ...

L’Aquila, salute mentale: il 10 ottobre screening gratuito alle donne

Postazione con i medici specialisti al centro commerciale L’Aquilone Lo scorso anno, su 211 casi esaminati, il 30% hanno mostrato depressione e la metà sentimenti ...

Ultimata la messa in sicurezza di un primo tratto della A25 dopo le segnalazioni di attraversamento di orsa Amarena e dei suoi cuccioli

Nel 2021, a seguito delle segnalazioni di attraversamento di Amarena e dei suoi cuccioli nella zona di Carrito, il Parco ha lavorato intensamente affinché venisse ...

Sofia, la bimba morta a Rocca di Botte, oggi avrebbe compiuto 6 anni: “continua a proteggerci”

Rocca di Botte – Nessuno può dimenticare la tragedia avvenuta a Rocca di Botte il 19 Ottobre del 2021: la piccola Sofia, una bambina di ...



Lascia un commento