Soppressione dei tribunali minori. Di Giuseppantonio (UDC): “impegnati al massimo per la difesa dei tribunali di Lanciano, Vasto, Sulmona e Avezzano”

Avezzano – “La battaglia in difesa dei tribunali abruzzesi cosiddetti minori ci vede impegnati da sempre. La loro salvaguardia è una priorità e i nostri rappresentanti al Parlamento sano già mobilitati per promuovere tutte quelle azioni necessarie non solo per ottenere una proroga delle attività al 2024, e poi impegnarsi perché si giunga a disegnare una nuova geografia giudiziaria, che tenga realmente conto delle esigenze dei nostri territori”.

E’ quanto afferma il Segretario Regionale dell’Udc, Enrico Di Giuseppantonio, anche in veste di Sindaco di Fossacesia. “Rivedere le circoscrizioni è un atto dovuto perché l’Abruzzo negli anni è cambiato e il ruolo che hanno i tribunali di Lanciano, Vasto, Sulmona e Avezzano non può certo essere definito Fori ‘minori’.

La giustizia funziona: basta dare uno sguardo alle medie con le quali vengono evasi i processi civili e penali per capire che sarebbe un grave errore sopprimerli. Faccio un esempio: come sindaco di Fossacesia, l’Amministrazione comunale della mia città ha preso una posizione netta a riguardo, votando un ordine del giorno in Consiglio comunale in difesa del Tribunale di Lanciano, che è il nostro punto di riferimento nel territorio ma che va letta come difesa dei presidi di giustizia di tutto l’Abruzzo”.

Comunicato stampa Enrico Di Giuseppantonio (UDC)