Progetto “Erasmus Plus”, i docenti dell’Istituto Comprensivo “Collodi-Marini” in Slovenia



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Sono partiti per Lubiana (Slovenia) lo scorso 04 Agosto i docenti dell’Istituto Comprensivo “Collodi-Marini” di Avezzano per partecipare al primo flusso di formazione in mobilità prevista dal Progetto KA1 “Meet: Multiculturalità ed inclusività nell’insegnamento” – Programma ERASMUSPLUS /INDIRE.

Il programma “Erasmus Plus” è un progetto europeo rivolto a studenti, giovani, formatori (persone che lavorano nella formazione di adulti e giovani), insegnanti ed organizzazioni con fini educativi e sociali (scuole, università, organizzazioni no profit) ed ha come finalità quella di migliorare le competenze delle persone che lavorano con e per i giovani.

Il percorso formativo è rivolto infatti a sviluppare l’acquisizione di nuove metodologie di insegnamento e a migliorare le competenze linguistiche di italiano L2 e delle lingue europee insegnate e presenti nelle scuole.

Gli obiettivi fondamentali di questo importante percorso formativo che, nel caso dell’Istituto Collodi-Marini  vede impegnate ben otto docenti tra Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado, sono il sostegno al cambiamento, in termini di modernizzazione ed internazionalizzazione, la disponibilità al confronto e alla mobilità in Europa, la diffusione di buone pratiche, lo sviluppo di strategie e competenze interculturali e linguistiche, oltre che informatiche e tecnologiche.

Un progetto di formazione molto importante per la scuola “Collodi-Marini” di Avezzano, un Istituto che si conferma un valido polo formativo per i suoi docenti che, proprio attraverso l’adesione al programma dell’Unione Europea “Erasmus Plus”, hanno la possibilità di vivere un’esperienza di crescita professionale e di sviluppo di nuove competenze.

 




Lascia un commento