fbpx
sabato, 27 , Febbraio

Collarmele, primo sopralluogo nella chiesa della Madonna delle Grazie

Collarmele - L'amministrazione comunale di Collarmele rende nota l'esecuzione, nella giornata di ieri, di un primo sopralluogo nella chiesa della Madonna delle Grazie, un...

Prima pagina

Presi quattro ladri di appartamento, inconfutabili i riscontri oggettivi

Avezzano – Nella mattinata di oggi, i militari della Compagnia Carabinieri di Avezzano hanno dato esecuzione ad un provvedimento di custodia cautelare nei confronti di 4 persone (1 in carcere, 2 ai domiciliari ed 1 sottoposto all’obbligo di dimora), emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di l’Aquila su richiesta del Procuratore della Repubblica di L’Aquila, dott.ssa Roberta D’Avolio che ha coordinato le indagini condotte dai Carabinieri di Rocca di Mezzo ed Avezzano. Tutti sono ritenuti responsabili della violazione di cui agli artt.81, 110, 624 bis e 625 c.p. (furto in abitazione aggravato e continuato).

Nel corso delle indagini, sono stati raccolti importanti elementi di reità a carico dei quattro soggetti colpiti dal provvedimento, tre marocchini ed un italiano, che con la complicità di una donna italiana indagata a piede libero, durante la notte del 3 novembre 2018, si sarebbero resi responsabili del furto in ben tre abitazioni ubicate in località “I Cerri” del Comune di Rocca di Mezzo fuggendo poi con la refurtiva (elettrodomestici, TV, monili in oro ed piccole somme di denaro) a bordo un’autovettura, anch’essa rubata in quella località, che successivamente veniva abbandonata in un canale del Fucino nel Comune di Ortucchio.

Le attività investigative svolte dai Carabinieri hanno consentito di fornire al Magistrato inquirente un quadro accusatorio dettagliato e sostenuto da inconfutabili riscontri oggettivi.

Latest Posts

Ultim'ora