Petrei sul podio a Pescara



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

In un anno caratterizzato dalle innumerevoli gare annullate, qualcuno prova ad organizzare nel rispetto delle norme per contrastare la pandemia da COVID-19 e, con questo spirito, ieri a Pescara si è corsa l’edizione 2020 della Maratona di Pescara “D’Annunziana” con la possibilità di misurarsi sia sulla distanza regina, 42,197 km sia sulla distanza della mezza maratona il tutto sotto uno splendido sole che ha illuminato la manifestazione.

Il percorso con partenza su Via Nicola Fabrizi all’altezza di Piazza della rinascita ha portato gli atleti verso Francavilla per poi tornare indietro sul lungomare; gli atleti della mezza maratona hanno effettuato un solo giro mentre i maratoneti, una volta passati sotto il traguardo della mezza hanno effettuato altri due giri di circa 10,5 km per poi tornare in piazza della Rinascita e tagliare il traguardo e ricevere la medaglia ricordo con riportato il messaggio “Abbiamo corso perché correre è speranza“.

Risultati di tutto rispetto per gli atleti marsicani con Antonello Petrei (trasaccano che corre per la Daunia Running di Foggia) sul terzo gradino del podio con il tempo di 2:53:47 nella distanza regina; nella mezza Italo Giancaterina di Capistrello (Polisportiva Atletica Capistrello) è giunto 4° assoluto al traguardo con il tempo di 1:11:55, Mohammed Lamiri 6° assoluto e 4° M45, Giampietro Capodacqua 2° M55 e Patrizia Bianchi 4^ cat. F50 tutti della ASD Runners Avezzano.