Per spegnere il rogo di Natale si accende la solidarietá di un intero paese



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Opi – Avrebbe potuto provocare una tragedia l’incendio scoppiato la sera di Natale che ha distrutto completamente la casa della famiglia di Giuseppe Tatti. Fortunatamente l’intera famiglia si é salvata e ora sono ospitati da parenti.
Nell’immediato l’intera comunità di Opi si è prodigata per le prime necessità ma presto serviranno non poche risorse per aiutare la famiglia a rimettere in piedi la loro casa.
Fin da subito il parrocco del paese, Don Angelo, ha istituito nella Chiesa Madre un’apposita cassetta per raccogliere le donazioni e anche Don Andrea, il parroco del vicino paese di Pescasseroli, sta raccogliendo dei fondi presso la Chiesa dei Santissimi Apostoli Pietro e Paolo.
Anche la comunità di Opi, molto attiva su Facebook non ha perso tempo e in accordo con la famiglia per permettere anche a chi sta lontano dal paese di dare il proprio contributo ha comunicato che eventuali donazioni possono essere effettuate sia:
– tramite PayPal all’indirizzo mail fede.tatti@gmail.com
– tramite bollettino C/C N. 001028643441 intestato a Federica Tatti
L’augurio é che il 2016 inizi sotto la stella della solidarietà.




Lascia un commento