Per l’Avezzano calcio finisce il sogno “lega pro”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Si è giocata ieri allo stadio “Dei Marsi” davanti una splendida cornice di pubblico, circa 3 mila spettatori, la semifinale play off valida per la serie D girone F tra Avezzano e Pineto, che ha visto sconfitta l’Avezzano per 0-2.

Al 9′ del primo tempo il Pineto va in vantaggio grazie al colpo di testa di Gragnoli su cross di Ciarcelluti, l’Avezzano cerca di riprendere in mano la partita ma ci si mette la sfortuna, in diciassette minuti l’Avezzano sbaglia un rigore e prende quattro legni. Al 5′ della ripresa l’Avezzano su punizione di Cerone prende un altro palo, al 48′ arriva il raddoppio del Pineto firmato Di Rocco.

L’allenatore dell’Avezzano Federico Giampaolo ha detto: “Rimane un grosso rammarico per l’annata che abbiamo fatto, abbiamo giocato un grandissimo campionato, all’inizio con tante difficoltà però poi la squadra ha reagito alla grande e c’è da fare i complimenti a tutti, purtroppo oggi è andata male siamo stati parecchio sfortunati, perché bisogna dirlo anche se poi il Pineto ha vinto e bisogna riconoscerglielo perché chi vince ha sempre ragione, però cinque legni e un rigore sbagliato almeno con la matematica su cinque legni e un rigore sbagliato una palla dovrebbe andare dentro, se almeno una fosse andata dentro forse la partita sarebbe cambiata”.

L’allenatore del Pineto Daniele Amaolo ha affermato: “Una gara che meritava proprio una semifinale forse poteva essere anche una finale per quello che hanno espresso le squadre e per come si sono affrontate, siamo stati fortunati nella prima frazione inutile negarlo, però abbiamo risposto colpo su colpo e il loro portiere ha fatto due tre interventi importanti”.

Il presidente dell’Avezzano Gianni Paris ha dichiarato alla fine delle partita: “Questa squadra merita gli applausi, il ripescaggio diventa determinante affinché io abbia gli stimoli per continuare. Disputare ancora un campionato di serie D, che sarebbe il quarto mi farebbe un pò male, anche se poi proverei a confermare in blocco la squadra per cercare di dare alla Marsica quello che avevo promesso tanti anni fa, ovvero di tornare nel centenario tra i professionisti in terza divisione. Vediamo se riusciremo col ripescaggio”.

La città di Avezzano ringrazia la squadra Avezzano per averci provato fino alla fine.

La finale che verrà disputata domenica 20 maggio sarà Matelica – Pineto.




Lascia un commento