Partono i controlli a tappeto sui migranti da parte della polizia. “Sotto osservazione” anche il dormitorio



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano. La Polizia di Stato ha ulteriormente intensificato l’attività di contrasto al fenomeno dell’immigrazione clandestina con l’obiettivo di aumentare e mantenere alto il senso di sicurezza dei cittadini.

Oggi, ad Avezzano,  è stato effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio che ha coinvolto, oltre che il personale del locale Commissariato di polizia, anche alcune pattuglie del  Reparto Prevenzione Crimine di Pescara.

L’operazione, che si è sviluppata dalla mattina presto, ha riguardato sia il centro cittadino che i principali luoghi di aggregazione di migranti. E’ stato controllato anche il dormitorio di via Genova, al centro di una polemica per via del fatto che ospita anche persone senza permesso di soggiorno.

57 le persone identificate, 46 i veicoli controllati, 2 verbali al codice della strada elevati, un cittadino extracomunitario è stato espulso con ordine del Questore di abbandono del territorio nazionale, ad un altro è stato sequestrato dello stupefacente e pertanto sarà segnalato ex art. 75 del d.P.R. 309/90.

Analoghe attività saranno ripetute nelle prossime settimane,  nell’ambito del complesso piano provinciale di contrasto alla criminalità predisposto dalla Questura di L’Aquila.



Lascia un commento