Ortucchio, posto il busto di Aldo Moro in sala consiliare



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Ortucchio. Lo scorso 9 maggio un busto bronzeo di Aldo Moro è stato posto nella sala consiliare del Comune di Ortucchio. A organizzare la cerimonia inaugurativa sono stati l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Raffaele Favoriti, e il Comitato civico per l’Arte e la Cultura.

Il busto bronzeo venne realizzato circa trent’anni fa dagli allora soci della Democrazia Cristiano di Ortucchio e fino a oggi è stato custodito dall’ex segretario della DC di Ortucchio, dottor Orante D’Agostino. «L’idea di porre il busto di Aldo Moro nella sala consiliare», spiega il sindaco, «nasce dalla volontà di donarlo alla cittadinanza nell’anno del quarantesimo anniversario della sua scomparsa e del cinquantennale della sua visita a Ortucchio. Il dottor D’Agostino ha accolto con grande entusiasmo la mia proposta e per questo voglio ringraziarlo».
Il 27 settembre 1967 Aldo Moro, su invito dell’allora primo cittadino Giovannino Barile, partecipò all’inaugurazione della Telespazio e visitò il comune di Ortucchio. In quell’occasione il sindaco si fece promettere aiuti economici per la ricostruzione della chiesa di Sant’Orante, risalente al 1400 e distrutta dal terremoto del 1915. Il sindaco Favoriti si è detto «molto soddisfatto» del collocamento del busto bronzeo nella sala comunale, sottolineando che «Aldo Moro mantenne la promessa e la chiesa venne ricostruita dopo due anni».

A testimonianza del rapporto che lega la figura di Aldo Moro alla cittadina marsicana ci sono l’edificio dove ha sede il Comune e il plesso scolastico di elementari e medie, entrambi intitolati dall’ex sindaco Mario Frigioni all’allora segretario della Democrazia Cristiana.
Altissima è stata la partecipazione alla cerimonia inaugurativa, alla quale hanno preso parte anche il senatore Gaetano Quagliariello, gli onorevoli Romeo Ricciuti e Rodolfo De Laurentiis e monsignor Francesco Di Domenico. Presenti all’evento anche il vice sindaco di Avezzano, Lino Cipollone, il parroco di Ortucchio, Padre Righiero, l’ex segretario della sezione locale della DC, Orante D’Agostino, e il Generale a riposo Dalmazio Ferrini. Durante la cerimonia, il primo cittadino ha voluto ricordare tutti gli ex segretari della Democrazia Cristiana di Ortucchio.

Anche a Tagliacozzo, in occasione del quarantesimo anniversario dalla scomparsa di Aldo Moro, i gruppi parrocchiali e il volontariato Vincenziano hanno organizzato – il prossimo 18 maggio alle ore 17 – un incontro intitolato “Il sacrificio di Aldo Moro e degli uomini della sua scorta”.




Lascia un commento