Mercato del sabato ad Avezzano, ecco la proposta di consiglieri di Responsabilità Civica per la sua riqualificazione



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Durante la conferenza stampa che si è tenutasi questa mattina, i consiglieri di Responsabilità Civica hanno esposto il loro progetto per il mercato cittadino. Un tema sicuramente tra i più scottanti per l’amministrazione comunale negli ultimi mesi, che ha portato dissensi da parte degli operatori economici (insieme alla relativa associazione di categoria), ma anche da parte di alcuni consiglieri comunali, tra cui appunto Responsabilità civica.

Secondo i dati esposti in conferenza, alla base di questa proposta ci sono motivazioni quali la minore affluenza al mercato, la mancata integrazione del mercato nel tessuto socio- economico della città, e l’impatto economico negativo nei confronti degli operatori commerciali situati nella zona prima occupata dal mercato.

Queste, ed altre, motivazioni hanno portato alla presentazione del nuovo progetto che vede il mercato situato in via XX Settembre. L’area interessata partirebbe da piazza castello arrivando a ridosso dell’incrocio tra via XX settembre e Via Garibaldi, inglobando anche vie trasversali e piazza Corbi, area storicamente votata al mercato (mercato della frutta) e con ulteriore sviluppo possibile con piazza de Mercato.

Sono presenti aree per il parcheggio, come Piazza castello, Piazza del mercato, Piazza Corbi e piazza San Bartolomeo.

Il progetto ha come scopo quello di legare il mercato cittadino con il tessuto socio- economico della città riportandolo appunto nel centro. I consiglieri di Responsabilità civica ritengono dunque il progetto attuabile, anche per la presenza di numerosi commercianti che possono così giovare di un mercato che crea sicuramente movimento economico.

Mercato del sabato ad Avezzano, ecco la proposta di consiglieri di Responsabilità Civica per la sua riqualificazione

L’attuazione del progetto, come gli stessi consiglieri affermano, è subordinata ad una unitaria collaborazione sia da parte dei vari operatori economici direttamente interessati dal mercato (e la relativa associazione di categoria), sia da parte degli uffici comunali.

La proposta verrà dunque effettuata in consiglio dove verrà discussa, i consiglieri sottolineano che si può trattare anche di una base di partenza che porterà comunque allo spostamento del mercato cittadino nel centro della città ed essendo ben disposti a un confronto o anche a modifiche dell’attuale progetto.