Home Attualità L’Isweb Avezzano Rugby sconfigge anche il Villa Pamphili e sogna in grande. Domenica il big match con il Livorno, Seritti: “riempiamo lo stadio, la città scenda in campo al nostro fianco

L’Isweb Avezzano Rugby sconfigge anche il Villa Pamphili e sogna in grande. Domenica il big match con il Livorno, Seritti: “riempiamo lo stadio, la città scenda in campo al nostro fianco

A+A-
Reset

Avezzano. Basta un tempo all’Isweb Avezzano Rugby per regolare i conti con il Villa Pamphili e portare a casa la sesta vittoria consecutiva in campionato. Successo che permette agli abruzzesi di restare ancorati al terzo posto con 75 punti in classifica, ma anche di allungare a più sette sul Livorno, attualmente quarto. A Roma i ragazzi di mister Troiani sono scesi in campo determinati a mettere il risultato in cassaforte fin dalle battute iniziali. Pronti e via, dopo un minuto il centro sudafricano Lunathi Nxele schiaccia in meta. Passano cinque minuti e arriva la seconda marcatura pesante con il pilone Angelo Carones, ma un errore difensivo permette ai padroni di casa di accorciare nel punteggio con una meta di rapina.

Si tratta però di un episodio, in quanto gli orsi marsicani marcano altre due mete nel primo tempo con le ali Dario Pallotta e Riccardo Capone. Dalla piazzola Giovanni Natalia trasforma due dei quattro calci e l’Isweb Avezzano Rugby va al riposo sull’11-24. Nella seconda frazione di gioco il Villa Pamphili prova a recuperare il gap ma le mete di Alessio Ponzi Nicola Rettagliata non le consentono di rientrare mai in partita. Il club abruzzese centra una vittoria importante in vista del big match di domenica contro il Livorno. Il fischio d’inizio è previsto alle 15.30 allo stadio “A.Trombetta” di Avezzano. 

“Una vittoria su un campo sempre difficile che ci lancia alla conquista della promozione in serie A1. Domenica prossima un risultato positivo tra le mura amiche contro il Livorno ci permetterebbe di coronare un sogno con una giornata di anticipo – ha dichiarato a fine gara il presidente giallonero, Alessandro Seritti. Sarebbe un passaggio storico per la nostra società e per tutto il territorio marsicano, l’Avezzano Rugby entrerebbe nel novero delle migliori diciotto squadre in Italia. Sono fiducioso di avere una strepitosa cornice di pubblico per spingere i ragazzi verso questo emozionante traguardo”.

Così la terza linea Lorenzo Mammone: “Abbiamo controllato la partita fin dalle battute iniziali riuscendo a marcare quattro mete nel primo tempo, frutto dell’ottimo lavoro svolto in settimana. Nella ripresa abbiamo allungato nel punteggio con delle mete nei momenti cruciali. Adesso pensiamo alla partita di domenica mantenendo alta la concentrazione”. Alle sue parole fanno eco quelle di Giovanni Natalia: “Gara non semplice contro una squadra che non aveva nulla da perdere ma noi abbiamo imposto il nostro gioco tenendo sempre alta la concentrazione; da domani inizieremo a preparare la partita contro Livorno e ci aspettiamo un grandissimo sostegno del nostro pubblico”.

Da segnalare anche la vittoria dell’under 18 che tra le mura amiche ha sconfitto la Polisportiva Rugby L’Aquila con il punteggio di 38-12. “È stata una partita combattuta e leale, due belle squadre che si sono affrontate senza risparmiarsi – ha detto il coach Luca Terrenzio – un derby mette sempre quel pizzico di voglia in più di vincere e i nostri ragazzi lo hanno dimostrato fino alla fine, lottando con caparbietà. A noi tecnici più che il risultato, interessa la crescita dei ragazzi, ma vincendo tutto diventa più semplice”.

necrologi marsica

Adelina Travi

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Rossi

Ultim'ora

necrologi marsicavedi

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Rossi