Lavori di messa in sicurezza della Cintarella, convocare a breve una conferenza dei servizi per assegnare la “piena titolarità” alla Provincia



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Ortucchio– Il giorno 8 gennaio, presso la Prefettura di L’Aquila, si è svolta la riunione convocata dal Vice Prefetto di L’Aquila Dott.ssa Trematerra, su richiesta delle RSU Telespazio congiuntamente al Comitato Lavoratori Sicurezza Stradale pro Cintarella, per avere notizie aggiornate sulle determinazioni assunte in ordine ai lavori per la messa in sicurezza della strada “Cintarella”.

All’incontro oltre al Vice Prefetto, le RSU Telespazio ed il Comitato Lavoratori, hanno partecipato il Delegato della Regione Abruzzo, il Delegato della Provincia di L’Aquila, i Sindaci di Ortucchio e San Benedetto, Il Vice Sindaco del Comune di Pescina, I Delegati del Commissario Straordinario del Comune di Trasacco, il Vice Sindaco del Comune di Avezzano, il Presidente del Consorzio di Bonifica Ovest, il Direttore della Telespazio del Centro Spaziale del Fucino, Il Comandante Provinciale dei Carabinieri e Il Dirigente della Sezione Polizia Stradale di L’Aquila.

Il Vice Prefetto nell’aprire la riunione, oltre a auspicare che sia l’ultima, invitava tutti a identificare la soluzione più logica, più ragionevole, condivisibile da tutti e, in tempi brevi, rispondesse alle necessità da memore tempo evidenziate.

Si sono susseguiti interventi da parte di tutte le Componenti presenti al tavolo e tutte hanno condiviso e preso atto della proposta di convocare a breve una Conferenza dei Servizi con tutti gli enti interessati per assegnare la gestione della Strada Cintarella “tutta” alla Provincia di L’Aquila, la quale, nel frattempo, provvederà a riprendere in esame il progetto di messa in sicurezza della Strada Cintarella, elaborato dall’Uff. Tecnico del Comune di Trasacco, rielaborandolo relativamente ai tratti di strada oggetto dei futuri lavori di messa in sicurezza e di ripristino del manto stradale con relativa segnaletica orizzontale e verticale, valutandone anche i costi complessivi.

La Provincia non appena riceverà la piena titolarità da parte della Conferenza di servizi ed in base ai costi stimati, si farà carico di finanziare l’opera, con disponibilità economiche già individuate derivate da fondi di rendicontazioni di lavori già eseguiti, più altri fondi, da valutare, inseriti nel “Masterplan” della Regione Abruzzo.

La riunione si è conclusa con l’impegno del Vice Prefetto di inviare una nota al Presidente della Provincia per sollecitarlo a dar seguito all’unanime richiesta dei partecipanti, che tutta la strada Cintarella torni nella piena competenza di un unico soggetto, cioè della Provincia di L’Aquila.

Le RSU Telespazio e il Comitato dei Lavoratori, nel ringraziare il Viceprefetto per la sensibilità mostrata e per la decisa presa di posizione assunta nel voler mettere la parola fine a questo annoso capitolo, invitano, per quanto di loro competenza, i Sindaci dei Comuni di Pescina, San Benedetto, Ortucchio e il Commissario Straordinario del Comune di Trasacco a predisporre opportuni interventi di manutenzione straordinaria necessaria a sistemare tutte quelle buche attualmente presenti le quali, soprattutto in questo periodo e in particolar modo di notte, mettono in serio pericolo tutti i fruitori della strada.




Lascia un commento