La successione feudale nella Contea di Celano dal 1200 al 1806



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano – Pergamene e atti relativi alla successione feudale nella Contea di Celano, documenti di vita sociale, politica e religiosa saranno in esposizione dal 17 agosto a Celano in una mostra organizzata dal Comune di Celano e dall’Archivio Sforza che ha messo a disposizione il materiale già catalogato dalla competente Soprintendenza Archivistica d’Abruzzo.

La mostra, allestita nel piano superiore dell’auditorium “E. Fermi”, ripercorre in un escursus di nove secoli la storia di Celano attraverso documenti originali che trattano delle famiglie nobili che possedettero la potente contea dopo la distruzione e la ricostruzione della città voluta da Federico II°. Molto belle ed importanti le pergamene esposte che, per la prima volta, vengono mostrate al pubblico che potrà apprezzarle sia per la loro forma esteriore, sia per la loro importanza storica. Il visitatore potrà ripercorrere i fasti, gli eventi e le vicissitudini di quella che fu una delle contee più ambite e contese dalle famiglie patrizie che l’amministrarono fino all’abolizione del feudalesimo avvenuto nel 1806 dopo l’invasione del Regno di Napoli da parte di Napoleone.

Molto importanti gli atti esposti che aiuteranno a capire come era la vita sociale, politica e religiosa di Celano e della Marsica nel periodo antico. La mostra, che verrà inaugurata alle ore 18 del 17 agosto, è un evento importante che sarà possibile visitare fino ad ottobre.




Lascia un commento