La Marsica coperta dalla prima neve di marzo



Le belle giornate primaverili della scorsa settimana, con sole e temperature al di sopra della norma stagionale, si sono rivelate illusorie.
Il risveglio di questa mattina, dal sapore decisamente invernale, ha fatto ripiombare la Marsica con i piedi per terra.

Questa mattina, dopo un weekend di precipitazioni che si sono protratte fino al lunedì e una nottata di intenso maltempo, la pioggia ha ceduto il posto alla neve, arrivata fin sugli 800/900 metri, come già previsto dal bollettino meteo di ieri.
Per la giornata di oggi si avrà ancora instabilità, con rovesci che risulteranno moderati o intensi sui settori sud-occidentali del territorio, specialmente sulla zona del carseolano, Tagliacozzo, Valle Roveto e Pescasseroli.
La quota neve però avrà un graduale rialzo, passando dunque dagli iniziali 900/1100 metri fino ai 1400/1800 metri.