International Award, 1° Premio Paul Cézanne premiata l’abruzzese Alessia Pignatelli

Attribuito un altro riconoscimento ufficiale alla pittrice Alessia Pignatelli che esaminata dalla commissione critica è stata premiata all’International Award, 1° Premio Paul Cézanne, con la consegna della targa, del diploma e della motivazione valutativa che ne afferma la sua espressività per meriti artistici e professionali.

Nella dichiarazione conferita all’artista si legge: “una pittura ricca di movimenti ispirati ed estroversi, capace di analizzare con spirito critico la realtà che la circonda; racconti di vicende esistenziali che contemplano le bellezze personali. Un’arte capace di riflettere la cultura pittorica nel profondo, attraverso un linguaggio cromatico denso di vibrazioni e contrasti”.

Poiché i suoi sentimentali ed invocativi dipinti creano dei chiari percorsi sensoriali che vanno oltre l’immagine stessa, raffigurandone una costante ricerca percettiva sulle emozioni, di cui possiamo individuarne la sua personale visione sull’arte estrapolando uno dei suoi pensieri presenti sul catalogo personale: “L’arte è un’eccelsa forma di conoscenza interiore, è la verità che va oltre i confini della logica, è l’esigenza di essere, è la ricchezza incontaminata che conduce la mente, il cuore e lo spirito in un’unica forza. Supportare l’arte è un atto d’amore e di crescita per l’umanità”.