Insegue con un cacciavite un capotreno: arrestato



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – E.A., avezzanese di 38 anni, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Avezzano, coordinati dal capitano Pietro Fiano, per aver aggredito un capotreno donna con un cacciavite.

L’uomo stava dormendo in una carrozza che era parcheggiata alla stazione ferroviaria: alla richiesta della donna che lo invitava a scendere, l’uomo è andato su tutte le furie e l’ha inseguita per tutta la stazione costringendola a rifugiarsi in uno stanzino.

 “L’ho invitato ad andare via perchè la carrozza doveva essere utilizzata dai passeggeri – ha raccontato la donna alla polizia –,a quel punto prima mi ha aggredita verbalmente e poi con un cacciavite ha cercato di colpirmi”.

Sul posto dopo un po’ sono intervenuti i Carabinieri che lo hanno fermato e posto agli arresti domiciliari per aggressione nei confronti di un pubblico ufficiale.



Lascia un commento