Indagato per sequestro e violenza sessuale, respinge ogni accusa

Avezzano – Un trentenne originario di Avezzano, è indagato per sequestro e violenza sessuale nei confronti della sua ex fidanzata di Roma, che avrebbe costretto a salire in macchina e a subire un rapporto sessuale completo. Stando a quanto riportato dal quotidiano ‘Il Messaggero’, il giovane ha ottenuto dal Gip di Roma, Corrado Cappiello, la revoca degli arresti domiciliari. L’avvocato Antonio Pascale aveva richiesto l’obbligo di dimora e, di fatto, il giudice ha optato per tale concessione. L’avezzanese, inoltre, è indagato anche per stalking, violazione di domicilio e violenza privata. Il giovane, ascoltato dal giudice per le indagini preliminari, ha fornito la sua versione dei fatti e ha respinto ogni addebito.