Il Conapi L’Aquila a Napoli per parlare del sistema di gestione aziendale tra OT24, modello 231 e nuovo decreto privacy

Provincia – Giornata di formazione e approfondimento quella che si è svolta al Centro Direzionale di Napoli, grazie al seminario organizzato dal Conapi nazionale, tutto dedicato al sistema di gestione aziendale con una particolare attenzione al modello OT24 connesso al decreto legislativo 81/2008, ai sistemi di gestione della salute e sicurezza (Sgsl), con un focus sul Modello 231 e sulla responsabilità para penale dell’azienda, per chiudere, poi, con i dettagli del nuovo decreto europeo sulla privacy.

I lavori hanno preso il via dopo l’introduzione del presidente del Conapi nazionale, Basilio Minichiello e i saluti del vice presidente Giuseppe Fontanarosa.

Rosa Pestilli, a capo del Conapi L’Aquila in veste di giurista di impresa ha illustrato i principali aspetti del Modello 231, una norma di sistema che nel corso degli anni si è implementata con la previsione di nuove fattispecie di “reati presupposto” che la Pestilli ha spiegato, soffermandosi sulle responsabilità penali che scaturiscono in sanzioni pecuniarie fino a 1.549 euro per quota e in sanzioni interdittive come l’esclusione da agevolazioni, finanziamenti e contributi, fino ad arrivare alla confisca e alla pubblicazione della sentenza.

L’ingegner Natalino Priscoglio ha fatto il punto sui M.O.G., i cosiddetti modelli di organizzazione e gestione che vanno presentati affinché l’ente non incorra nella responsabilità di cui al D.Lgs. 231/01. L’obiettivo prevenzione e sicurezza all’interno delle aziende è strettamente correlato ai sistemi di gestione della salute e sicurezza (Sgsl), cioè regimi organizzativi che integrano obiettivi e politiche per la salute e la sicurezza nella progettazione con la gestione di sistemi di lavoro e produzione di beni o servizi.

Temi più che mai attuali che hanno trovato l’interesse e la partecipazione attiva degli uditori presenti, i quali non hanno risparmiato quesiti e osservazioni ai due relatori.

Nel pomeriggio, il seminario è proseguito con un focus sull’asseverazione dei Sgsl, sugli organismi paritetici e sulle opportunità di sgravio sulla tariffa INAIL mediante OT24, argomenti al centro dell’intervento di Priscoglio che ha spiegato passo dopo passo la compilazione del relativo modulo.

Mentre, nella seconda parte della giornata formativa, il presidente Conapi L’Aquila, ha approfondito il nuovo decreto europeo sulla Privacy che dovrà essere applicato entro il prossimo 25 maggio, specificando nel suo intervento i ruoli e le responsabilità delle aziende. “Tra le novità introdotte dal regolamento europeo – ha spiegato la Pestilli – c’è la possibilità di conoscere i dati forniti e di revocarli, l’obbligo di un linguaggio chiaro e senza tecnicismi e anche l’onere per le aziende di comunicare eventuali violazioni. La legge estende anche il campo del cosiddetto diritto all’oblio; la norma che sancisce la possibilità di essere cancellati dalle notizie e anche dai motori di ricerca, qualora il motivo che ha reso legittima la pubblicazione di quel dato, non sia più di pubblica utilità”.

Un seminario di successo a cui hanno preso parte circa cinquanta professionisti che hanno richiesto ulteriori incontri di approfondimento che, con molta probabilità, si svolgeranno in più parti d’Italia.

L’evento si è concluso con la nomina di Rosa Pestilli a vice presidente della Confederazione Nazionale Lavoratori dell’organismo paritetico di E.Lav., dove la neo incaricata rappresenterà la parte sindacale del C.Na.L.

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0.00
Send this to a friend