Già condannato per atti persecutori, ruba ai vicini. Scatta il divieto di avvicinamento



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – I carabinieri della compagnia di Avezzano, in esecuzione dell’ordinanza applicativa di misura cautelare personale emessa dal Gip del tribunale di Avezzano, Maria Proia, hanno sottoposto alla misura del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, un 55enne avezzanese accusato del reato di furto.

Già condannato per atti persecutori, ruba ai vicini. Scatta il divieto di avvicinamento
Avv. Luca Motta

Il provvedimento è scaturito a conclusione dell’attività di indagine condotta dai carabinieri a seguito della denuncia da parte della persona offesa. L’odierno indagato, in passato, si sarebbe anche reso responsabile di atti persecutori nei confronti del denunciante e della sua famiglia tanto che su di lui gravano già due condanne penali. Il 55enne è assistito dagli avvocati Luca e Pasquale Motta.