Forza Italia, Bianchini si dimette da coordinatore. Morgante commenta la mancanza del simbolo: “Non condivido”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano. Appena si è diffusa la notizia che Forza Italia non avrà il suo simbolo alle elezioni amministrative di Avezzano del 2017, Antonio Morgante (Movimento Idea) ha commentato così su Facebook la scelta diffusa da Pagano:

“Ad Avezzano Forza Italia decide di non esserci. Decide di nascondersi perché altri non vogliono il suo simbolo. Rispetto le scelte di altri partiti del centrodestra, sicuramente basate su rispettabili ragionamenti di carattere politico, ma permettetemi di non condividere e non comprendere. Sembra, infatti, che il candidato sindaco che sarà appoggiato da una parte scolorita del partito di Berlusconi abbia promesso, con altri, di passare (dopo le elezioni) a Forza Italia. È un motivo sufficiente? Credo di no, sopratutto se si privano i tanti elettori forzisti avezzanesi di trovare nella scheda il simbolo del loro partito, o più simboli di quella coalizione che, stando a tutti i sondaggi nazionali, è in testa nelle preferenze elettorali. Molti avezzanesi sono imbarazzati al cospetto dell’attuale offerta elettorale e si aspettano una seria e chiara proposta di centrodestra. Non so se questa ora sarà possibile, almeno nella sua interezza. Ma credo fermamente che il popolo moderato e sempre numeroso di centrodestra di Avezzano e della Marsica intera meriterebbero ben altro”.

Solo dopo poche ore si è fatto sentire anche Maurizio Bianchini coordinatore cittadino del partito, che in una nota annuncia di aver lasciato il suo incarico.

“Quale coordinatore cittadino di Forza Italia”, scrive Bianchini, “ho lavorato incessantemente nei mesi scorsi al fine di creare le migliori condizioni per allargare la base del partito, da tempo in affanno. Mi sono impegnato nel rispetto delle cariche elettive e cercando sempre la più ampia condivisione possibile con le altre forze del centrodestra, forte anche di un sostegno costante e convinto degli iscritti e dei simpatizzanti. Considerato che le scelte dei vertici regionali e gli interessi degli eletti del territorio non sono in linea con la mia proposta di essere presenti alle prossime elezioni amministrative ad Avezzano con il
simbolo di Forza Italia a fianco degli altri partiti di centrodestra e considerato che la commistione tra interessi degli eletti e quelli del partito rende di fatto impossibile porre in essere chiari percorsi politici, sacrificandoli all’altare dell’inciucio, della confusione e dell’interesse particolare, mi trovo costretto, mio malgrado, a rimettere il mio incarico di coordinatore cittadino nelle mani del Presidente Nazario Pagano. Ringrazio tutti coloro che
mi hanno affiancato nel mio compito politico e mi scuso con chi ha creduto fino all’ultimo minuto sulla possibilità di vedere i simboli di un centrodestra ritrovato e rinnovato sulle schede elettorali”.

Elezioni Avezzano, non ci sarà il simbolo di Forza Italia. In campo liste civiche



Redazione Contenuti

Ad Avezzano torna la favola invernale di “Magie Di Natale”, eventi, mercatino natalizio, pista di pattinaggio e molte altro per il natale marsicano

Avezzano – Le vetrine dei negozi sono già addobbate a festa, i piazzali dei centri commerciali illuminati da migliaia di decori scintillanti.  Ad arricchire l’atmosfera dell’evento che più di ogni altro ha il sapore delle festività, dopo il forzato stop dovuto alla pandemia, torna MAGIE DI NATALE, l’atteso appuntamento del 2021. Organizzato dal Comune di

Lascia un commento