Covid-19, è possibile prenotare le Uova di Pasqua AIL o fare una donazione a sostegno dell’associazione no profit



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Marsica – L’Emergenza Coronavirus impone di non scendere in piazza e AIL ha messo al primo posto il senso di responsabilità verso i volontari e verso i pazienti, ex pazienti, trapiantati che, da immunodepressi, sono particolarmente a rischio per il Covid-19.

Peró anche quest’anno a Tagliacozzo il sostegno all’AIL per mezzo dell’acquisto delle uova pasquali sarà operativo nonostante le restrizioni dovute all’emergenza Civid-19.

Uova di cioccolato sia al latte che fondente saranno quindi disponibili previa oblazione della cifra di 12 euro che sarà interamente devoluta a beneficio dell’Associazione Italiana contro le leucemie.

Per info, prenotazioni e consegna a domicilio scrivere al seguente numero telefonico: 345.2366116.

Dentro un Uovo di Pasqua AIL c’è molto di più di una semplice sorpresa. C’è il sostegno alla ricerca e ad oltre 200 studi scientifici ogni anno, il finanziamento a 116 centri ematologici in tutta Italia, l’assistenza e l’accoglienza gratuita per oltre 7500 pazienti ogni anno.

Migliaia di pazienti rischiano di vedersi ridurre gli accessi a domicilio, i ricercatori e i centri ematologici di vedersi tagliare fondi. A pagare le conseguenze non può essere chi combatte un tumore del sangue.

Per questo contiamo sul vostro aiuto, perché anche restando a casa si può salvare la ricerca.