Cinque compagnie calcano la scena dei Marsi. Il 1° aprile parte la rassegna di teatro dialettale



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano.  Da sabato 1° aprile al 21 maggio si terrà al teatro dei Marsi di Avezzano la rassegna del Teatro Dialettale, che vede impegnate cinque compagnie amatoriali, tre di Avezzano, una di San Pelino e una di Massa d’Albe.
La novità assoluta è rappresentata dal fatto che ben cinque associazioni hanno deciso di esibirsi al Teatro dei Marsi in un’unica rassegna e l’altro aspetto importante è che tutte hanno aderito in un unico organismo che rappresenta la categoria, denominato Uilt (Unione italiana libero teatro).

Ha aperto i lavori della conferenza di presentazione della rassegna, il sindaco di Avezzano Giovanni Di Pangrazio, il quale oltre a plaudire all’iniziativa, ha ribadito che “Il settore del teatro amatoriale è in continua crescita e perciò va sostenuto e appoggiato incondizionatamente perchè molto seguito, e perciò va rivolto alle giovani generazioni per far conoscere la storia e le radici del nostro territorio”.
Presenti anche l’assessore alla cultura Fabrizio Amatilli e i rappresentanti delle compagnie teatrali “Je Concentramente” Orlando Viscogliosi; “Esse Quisse” Franco Visione; “Anch’io” Alvaro Scatena; San Pelino Luigi Volante e Massa d’Albe.




Lascia un commento