Capistrello, rimossi rifiuti abbandonati a Corcumello in Via delle Valli


Capistrello– Uno dei principali problemi che da sempre affligge la società è quello dell’inquinamento atmosferico, alla cui espansione spesso contribuisce anche l’abbandono di rifiuti ed immondizia per strada da parte di alcuni incivili.

I sindaci della Marsica sono molto sensibili a tale problematica, come dimostrato, tra gli altri, anche dal primo cittadino di Capistrello, Francesco Ciciotti. Quest’ultimo, infatti, al termine dei lavori di pulizia di Via delle Valli, a Corcumello, ha lanciato un chiaro messaggio a tutti coloro che sono responsabili dell’inquinamento di tale zona: “Corcumello. Via delle Valli, ripulita. Ora speriamo che domani non torni area di deposito di rifiuti di ogni genere. Conserviamo l’ambiente”.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Celano, riqualificazione dei quartieri, terminati i lavori di urbanizzazione su via Coste-Aia e via Della Pioggia

Celano – Prosegue come da tabella di marcia programmata la politica degli investimenti da destinare alla riqualificazione dei quartieri della Città. Sono terminati, infatti, in questi giorni i lavori di ...


Al via la 10° edizione del Giovenco Teatro Festival

Quarantadue eventi dal 19 al 26 agosto nel Parco Nazionale d’Abruzzo che quest’anno compie cento anni

Muore 62enne durante un escursione sul monte Amaro

La tragedia si è consumata ieri, 18 agosto, sulla Maiella. Un escursionista 62enne di Sulmona è stato colto da improvviso malore mentre saliva verso il ...

Fondi Pnrr, quasi 7 milioni per realizzare due nuovi nidi e una scuola di infanzia ad Avezzano

Avezzano – Tre progetti Pnrr approvati, poco meno di sette milioni di euro ottenuti, due nidi e una scuola d’infanzia che saranno realizzate ex novo. ...

Incidente a Tagliacozzo: coinvolte tre macchine, necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco

Grave incidente a Tagliacozzo, sulla via Tiburtina Valeria, all’altezza delle Piscine Rolling Park, avvenuto intorno alle 18.45 di questo pomeriggio: coinvolte tre macchine, ancora da ...