La piazza e i giardini visti dal Castello Orsini di Avezzano prima del terremoto 1915
La piazza e i giardini visti dal Castello Orsini di Avezzano prima del terremoto 1915
Avezzano – In passato, dalle nostre pagine, abbiamo mostrato, attraverso un’affascinante e interessante cartolina d’epoca, l’aspetto che aveva piazza Castello, ad Avezzano, prima...
Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo
"Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo"
Opi – Che l’Abruzzo sia una regione abitata fin dalla Preistoria lo dimostrano i ritrovamenti di selci paleolitici oltre agli avanzi neolitici, che sono vari e copiosi, e le tracce umane che lasciano...
La stazione ferroviaria di Pescina e il progetto mai attuato di trasporto su rotaia dei prodotti del Fucino
La stazione ferroviaria di Pescina e il progetto mai attuato di trasporto su rotaia dei prodotti del Fucino
Pescina – In un’estate degli anni ’80 fece sosta presso la stazione F.S. di Pescina il famoso “Treno Verde” con una mostra itinerante organizzata dal Ministero dei Trasporti,...
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
Marsica – Erminio Sipari (Alvito 1869 – Roma 1968) è spesso ricordato per essere stato il fautore e primo presidente del Parco nazionale d’Abruzzo, uno dei pionieri della conservazione...
Castello baronale dei Colonna (Avezzano)
L’arrivo dei  Colonna nella Marsica: amministratori del feudo in fermento nel 1653
Dopo la morte di Marcantonio (24 gennaio 1659), gli successe nei possedimenti marsicani Lorenzo Onofrio Colonna che, alla metà degli anni ottanta del XVII secolo, incappò nella celebre guerra di successione...
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
È vero: Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum non sono località dell’Abruzzo. Però va anche detto che fino al 1963 l’Abruzzo e il Molise erano una sola Regione, ed ecco spiegato il mio...
pieralice
Giacinto De Vecchi Pieralice, un erudito tra il carseolano e Roma
Giacinto De Vecchi Pieralice (1842-1906) fu un intellettuale con vasti interessi culturali nel campo umanistico e storico. Nacque a Castel Madama (RM) il 16 dicembre 1842 da Michele Pieralice ed Eufrasia...
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Civita d’Antino – Il titolo originale dell’opera di Kristian Zahrtmann di cui parliamo è “Udenfor Seminariemuren i Civita d’Antino” che, tradotto in italiano, diventa...
Cerca
Close this search box.
Home » Attualità » Capistrello: bella cornice di pubblico alla presentazione del libro “Pasolini 1922 – 2022 un mistero italiano”, di Lucia Visca

Capistrello: bella cornice di pubblico alla presentazione del libro “Pasolini 1922 – 2022 un mistero italiano”, di Lucia Visca

Video intervista
Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Anna Berardi
Anna Berardi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Barbara Carolli
Barbara Carolli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Gabriella Pietropaoli
Maria Gabriella Pietropaoli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Guida Maria Bonanni
Guida Maria Bonanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Sireus
Maria Sireus
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dino Zaghini
Dino Zaghini
Vedi necrologio
Capistrello: bella cornice di pubblico alla presentazione del libro "Pasolini 1922 - 2022 un mistero italiano", di Lucia Visca
Capistrello: bella cornice di pubblico alla presentazione del libro "Pasolini 1922 - 2022 un mistero italiano", di Lucia Visca

Pomeriggio nel solco della cultura civile della memoria, quello trascorso lo scorso venerdì 13 maggio, grazie all’evento organizzato dall’Associazione Amici dell’Emissario.

Capistrello – L’evento ha avuto luogo nella sala Consiliare del Comune, alla presenza di un attento pubblico che non ha lesinato domande all’autrice, Lucia Visca.
(Nel video, l’intervista integrale)

La Visca, giornalista, scrittrice e fondatrice della casa editrice, All Around, che ha pubblicato il libro, la mattina del 2 novembre del 1975, fu la prima cronista ad arrivare, alle 7.15, all’Idroscalo di Ostia dopo aver ricevuto una telefonata. «Abbiamo un morto all’Idroscalo. Interessa?»

Così inizia la carriera giornalistica di Lucia Visca che dice di dover tutto a quella vicenda. «Non tanto perché sono stata la prima giornalista ad avere l’onore e l’orrore di vedere quel corpo massacrato. Quanto perché il 2 novembre 1975 ho imparato sul campo alcune semplici regole di buon giornalismo: mai fermarsi alla prima impressione, mai dare troppa fiducia a una sola fonte, mai accontentarsi della spiegazione più semplice. Oggi lo chiamiamo giornalismo investigativo. Una volta era semplicemente fare il cronista, senza mai dimenticare il rispetto dei fatti e delle persone.»

La presentazione si è svolta con la formula dell’intervista, alla quale la Visca si è prestata, rispondendo alle domande e aprendo un varco temporale attraverso il quale, la platea si è ritrovata in quegli anni di piombo, costellati da attentati e dal terrore. Anni caratterizzati dalla così detta strategia della tensione, anni intrisi di sangue e da una sequela di oscure vicende che misero in pericolo la tenuta democratica del paese.

È la stagione dei misteri, e Pasolini diventa suo malgrado uno di questi, forse per il suo essere un intellettuale militante che non ha paura di scrivere ciò che pensa. Celebre il suo atto d’accusa “Io so!” pubblicato sul Corriere della Sera, appena un anno prima del suo assassinio. Nella notte fra l’1 e il 2 novembre del 1975 fu assassinato uno dei più grandi intellettuali del ‘900, un visionario che aveva profetizzato, già cinquant’anni fa, il lento e inesorabile declino del paese. Quell’assassinio, ancora oggi  è avvolto nel mistero.

Lo stesso alone di mistero che pervade le pagine del suo libro incompiuto “Petrolio”. Un’opera che nelle intenzioni di Pasolini avrebbe dovuto essere la “summa” della sua ossessiva ricerca della verità. Dell’evidenza, più che verità, come il poeta disse a Furio Colombo, che lo intervistò poche ore prima che venisse ucciso. 
Oggi lui vive nei suoi scritti, nelle sequenze dei suoi film, dove non si può non cogliere, il suo strabordante amore per la vita, per tutta la vita, in ogni sua manifestazione. Un amore vasto e mai compreso perché troppo profondo per essere contenuto nella comprensione degli uomini del suo tempo.

L’evento si è aperto con i saluti del Sindaco Francesco Ciciotti, poi è proseguito con l’intervista a Lucia Visca per chiudersi con le risposte dell’autrice alle copiose domande arrivate dal pubblico.

Al termine, la Presidente dell’Associazione Amici dell’Emissario, Giuseppina Di Domenico, ha voluto donare un bouquet di fiori alla scrittrice, che si è amabilmente intrattenuta con i presenti nel rituale firma copie. 

PROMO BOX

Imprudente
FB_IMG_1716484659303
rapper Mondo Marcio
Parco Sirente Velino
Stabilizzazione precari della ASL 1, Pietrucci: "Lavoratrici e i lavoratori attendono da anni una soluzione definita al loro contratto di lavoro"
La piazza e i giardini visti dal Castello Orsini di Avezzano prima del terremoto 1915
"Le vie della seta nella storia", domani ad Avezzano conferenza con il dott. Brizio Montinaro
Strage di Capaci: Ortucchio depone fiori al cospetto del murale dedicato a Falcone e Borsellino
FB_IMG_1716473701532
Memorial go-kart Gian Mauro Frabotta, come cambia la viabilità in piazza Cavour e strade limitrofe nei giorni 25 e 26 Maggio
Giornata Europea dei Parchi: domani a Pescasseroli eventi speciali a cura del PNALM e dei Carabinieri Forestali
Incentivi economici alle imprese abruzzesi che assumeranno disoccupati over 36, in particolare donne
Il cane Alvomano è il pastore maremmano abruzzese più bello d'Italia, il suo allevatore è di San Benedetto dei Marsi
Vittorio Sgarbi a Capistrello per presentare "Il leone di Ladispoli" di Davia Bondanza con un'intervista al dott. Raffaele Bisegna che sedò l'animale
IMG-20240523-WA0005~3
hera1
professoressa Barbara Carolli,
parco-nazionale-abruzzo-hd
Filomeno Babbo
Primario Luigi Zugaro con il sindaco Gianni Di Pangrazio
Il marsicano Andrea Mariani presta giuramento come nuovo diplomatico italiano
Oggi Tagliacozzo ricorda la figura di Santa Giovanna Antida con una messa in suo onore
rosario vescovo massaro terremarsicane
23 Maggio 1992 - 23 Maggio 2024: trentadue anni dalla strage di Capaci

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Anna Berardi
Anna Berardi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Barbara Carolli
Barbara Carolli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Gabriella Pietropaoli
Maria Gabriella Pietropaoli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Guida Maria Bonanni
Guida Maria Bonanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Sireus
Maria Sireus
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dino Zaghini
Dino Zaghini
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina