Canistro e Civitella Roveto sono tra i 18 Comuni italiani selezionati per ospitare il Festival Jazz’Inn 2022



L’iniziativa promossa dalla Fondazione Ampioraggio si pone l’obiettivo di realizzare un modello caratterizzato da incontri, modelli collaborativi di networking e integrazione di competenze.

Jaz­z’Inn coinvolge aziende, amministrazioni pubbliche, investitori, start-up e PMI innovative, centri di ricerca, professionisti. Al centro degli incontri ci sono gli obiettivi di sviluppo dei “case givers”: aziende e amministrazioni pubbliche, interessate a raccogliere idee innovative per i propri investimenti. Il Format prevede call di open innovation gestite con tavoli di lavoro nei quali sono coinvolti i principali stakeholders delle singole Comunità, ispirato ai modelli nord europei e californiani nonché coerenti con le indicazioni di sostenibilità e resilienza del PNRR.

“La partecipazione al format, che ci vede ormai in Fase 2, rappresenta per i territori di Canistro e Civitella Roveto una sfida importante. La possibilità di portare i due territori su un palcoscenico nazionale nel settore dell’innovazione ci fa impegnare al massimo affinché questo sogno possa diventare realtà! Non sarà semplice, a gareggiare con noi ci sono borghi e territori bellissimi sparsi su tutto il territorio nazionale ma noi ce la metteremo tutta! la partecipazione al format è solo uno dei primi passi che le amministrazioni stanno compiendo per innovare realmente il territorio. C’è urgente necessità che organizzazioni con risonanza nazionale diano una possibilità concreta affinchè questi territori possano essere conosciuti, apprezzati, vissuti.”

Canistro e Civitella Roveto sono tra i 18 Comuni italiani selezionati per ospitare il Festival Jazz'Inn 2022
Canistro e Civitella Roveto sono tra i 18 Comuni italiani selezionati per ospitare il Festival Jazz'Inn 2022


Leggi anche