Avezzano: Bodyguard stende un minorenne, a processo

Secondo l'accusa, avrebbe mandato all'ospedale il ragazzino a causa di alcuni insulti ricevuti

Avezzano – Presumibilmente stizzito dagli insulti di un ragazzino arrivato al centro fieristico per seguire un concerto, scende dal palco e lo stende con due pugni in faccia. Per questo motivo un bodyguard di Avezzano è stato denunciato e nei prossimi mesi dovrà comparire davanti al Giudice del Tribunale di Avezzano per l’inizio del processo.

I fatti risalgono al luglio del 2016, in occasione del concerto del famoso rapper Gué Pequeno. Secondo la ricostruzione dei fatti degli agenti del commissariato di Avezzano, sul posto per un servizio di ordine pubblico, mentre il cantante si esibiva, in tarda serata, uno dei suoi accompagnatori addetti alla sicurezza, ha raggiunto un ragazzino e lo ha raggiunto al volto con due colpi: il motivo, secondo l’accusa, sarebbero alcuni gesti che il minorenne avrebbe rivolto all’uomo.

Per questo motivo l’uomo, rappresentato dall’avvocato Angelo Raglione, è stato denunciato ed il prossimo 2 luglio dovrà comparire in giudizio. Il minorenne è assistito dagli avvocati Luca e Pasquale Motta.

 

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0.00
Send this to a friend