A poco più di un anno dallo scoppio della pandemia qual è lo stato di salute psicologica degli italiani?

Lo  abbiamo chiesto alla dottoressa Lucia Vernile, Psicologa e Psicoterapeuta, esperta di Psicologia dell’Emergenza. Con lei ci siamo addentrati nei risvolti della nuova quotidianità che ha preso il sopravvento nella vita di ognuno di noi dopo lo scoppio della pandemia.
Al termine dell’intervista video, la dottoressa ha voluto lanciare un messaggio di speranza, che vede nella riscoperta della condivisione e della solidarietà fra le persone, una dimensione più piena dell’esistenza. Nessuno si salva da solo. Questo il paradigma di una nuova consapevolezza difficile da far passare in una società molto individualista, egoista e competitiva.
Ogni esperienza negativa può essere elaborata, a patto di essersi dotati nel tempo, di quello che lei definisce, un kit di sopravvivenza psicologica. Ovvero tutte quelle esperienze che forgiano la personalità dell’individuo permettendogli di superare gli inevitabili imprevisti della vita. Non sempre ci si riesce, per questo esistono gli psicologi.