160 anni fa iniziò il lavoro di prosciugamento del lago del Fucino


Avezzano  160 anni fa, il 9 agosto del 1862, furono aperte le paratoie di Torlonia, all’Incile. Da quel momento iniziò il lavoro di prosciugamento del lago del Fucino.
Esattamente alle 17.30 di ouel giorno, dalla galleria fatta scavare da Torlonia sotto il monte Salviano, le acque iniziarono a sfociare verso Capistrello per poi confluire nel fiume Liri. Iniziarono, cosi, ad emergere terreni che potevano essere coltivati.

L’opera idraulica, definita la seconda più importante al mondo, terminata nel 1876, fu completata da:
• un canale collettore principale, con origine all’Incile e termine a 8 km di distanza (loc. “Ottomila”), di portata pari a quella dell’emissario;
• due canali perimetrali intercettatori delle acque alte affluenti verso l’ex alveo, detti allaccianti settentrionale e meridionale, che scaricavano le loro acque in località Ottomila a monte di un ponte-chiusa costruito sul collettore principale;
• l’inalveamento del fiume Giovenco, che immetteva la sua portata a monte del predetto ponte-chiusa di Ottomila;
• un canale collettore del bacinetto, prolungamento del collettore principale a monte del ponte-chiusa, per una lunghezza di m 3.600;
• la previsione di una cassa di espansione nella intera estensione del Bacinetto. La bonifica modifico radicalmente, quindi, le abitudini del territorio e dei suoi abitanti, un tempo pescatori poi divenuti proprietari terrieri ed agricoltori.

La Piana del Fucino, nel cuore della Marsica, e diventata una delle realtà più prospere dell’Italia. Regolare le acque, gestire ed effettuare interventi di manutenzione su questa opera idraulica, e il compito del Consorzio di Bonifica Ovest – Bacino Liri/Garigliano.

Fonte: Consorzio di Bonifica Ovest

Promobox

Alla Scoperta Della Scuola Di Alta Formazione 'Sapere Aude': Aperte Le Iscrizioni Per I Nuovi Corsi Di Formazione

Tanti i percorsi formativi e di aggiornamento su scala nazionale che questa scuola, da oltre 6 anni, propone ai tanti corsisti che si immergono in nuove esperienze, ampliando il loro bagaglio culturale con passione e dedizione, grazie anche al lavoro di un team altamente qualificato e specializzato, vicino alle esigenze di ognuno di loro.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Sul bus senza biglietto, ma si rifiutano di scendere: intervengono i carabinieri

Avezzano – Sorpresi dal controllore senza biglietto, si rifiutano di scendere. È successo questa sera sull’autobus in partenza da Avezzano alle 20,15 e diretto a Lecce dei Marsi dove diversi ...


Capistrello piange la scomparsa di Franco Croce, aveva 63 anni

Capistrello – Capistrello in lutto per la morte di Franco Croce, 63 anni. Croce per tanti anni ha prestato servizio come oss presso la Asl1. ...

Un memorial per ricordare Chiara D’Elia scomparsa a soli 36 anni

San Benedetto dei Marsi – Un torneo di tennis, rodeo di doppio misto, per ricordare Chiara D’Elia scomparsa lo scorso 5 settembre. Il memorial, organizzato ...

Violento impatto ad Avezzano, coinvolte due auto

Avezzano – Un incidente si è verificato poco fa nei pressi dal Liceo Scientifico di Avezzano, ad un incrocio. Due le auto coinvolte. Si tratta ...

Le mura ciclopiche di Alba Fucens in una cartolina di inizio ‘900

Alba Fucens – Nella vecchia cartolina che correda questo articolo è possibile riconoscere le antiche mura ciclopiche di Alba Fucens. La didascalia, posta nell’angolo in ...