Verrecchia attacca il Sindaco che vuole rottamare l’Inno di Mameli

Avezzano – “Sono gravissime le dichiarazioni del sindaco di Avezzano, Giovanni Di Pangrazio sull’inno di Mameli secondo cui bisognerebbe rottamarlo in quanto “I testi e musica dell’inno nazionale Italiano lo pongono oggi fuori luogo e fuori tempo”.

Lo afferma in una nota il coordinatore provinciale de L’Aquila del Ncd, Massimo Verrecchia.

“Al di la delle posizioni politiche è grave che queste parole siano state pronunciate da un sindaco addirittura all’interno di una scuola, Aula Magna del Liceo Artistico di Avezzano durante la Festa del Tricolore”.

“L’inno di Mameli – conclude Verrecchia – ha rappresentato, rappresenta e rappresenterà per gli italiani, nel nostro Paese e nel mondo, – continua l’esponente del Ncd – un insostituibile sentimento di appartenenza. E’ l’unica cosa che vede uniti tutti gli italiani perché non solo è bello ma è legato al sacrificio di tante persone. Il sindaco Di Pangrazio chieda pubblicamente scusa “rottamando” invece le sue gravi quanto inqualificabili dichiarazioni”.



Lascia un commento