Turismo accessibile e inclusivo, seminario e lezione outdoor per gli studenti dell’Istituto “Argoli” di Tagliacozzo



Tagliacozzo – Il 23 e il 24 marzo 2022, le studentesse e gli studenti dell’Istituto Tecnico Economico per il  Turismo “A. Argoli” di Tagliacozzo hanno partecipato ad un seminario teorico/pratico sul Turismo accessibile e inclusivo. Il 23 marzo presso il Teatro Talia hanno incontrato Mirko Cipollone, ideatore e fondatore del tour operator Appennini for All, un operatore turistico che organizza itinerari, escursioni e trekking per tutti, anche per le persone con disabilità. L’incontro al Teatro è stato interessante ed emozionante perché si è parlato di abbattimento delle barriere mentaliarchitettoniche e si sono mostrati degli esempi virtuosi di città come Berlino o di un antico piccolo borgo campano che hanno realizzato dei progetti interessanti per migliorare l’accessibilità dei luoghi e degli ambienti urbani. 

Il 24 marzo tutti gli studenti divisi per gruppi hanno sperimentato l’uso della joelette, utilizzata per il trasporto delle persone con disabilità motoria, durante le escursioni in montagna o in contesti naturalistici, lungo il sentiero della Risorgente nella città di Tagliacozzo. Gli studenti e le studentesse  ci sono cimentati nella conduzione del veicolo sotto la guida attenta di Mirko e del suo assistente, vivendo un’esperienza unica e umanamente molto formativa.

Per la Dirigente scolastica Clementina Cervale questa è stata un buona pratica di outdoor school, grazie alla quale gli studenti e le studentesse hanno potuto usufruire di una lezione pratico laboratoriale, all’aria aperta, sulle pari opportunità e sulla difesa dei diritti di tutte le persone. Inoltre gli studenti hanno avuto anche la possibilità di conoscere un importante segmento turistico che si sta lentamente espandendo e che prevede un’attenta organizzazione dei servizi e delle offerte turistiche inclusive. Questi incontri fanno parte di un Progetto più ampio: “We Start up – La scuola come incubatore  di idee” utile per motivare i ragazzi e le ragazze a mettersi in gioco nel pensare a come trasformare  un’idea in una realtà imprenditoriale. 

Comunicato stampa


Leggi anche