Si nasconde nell’appartamento per sfuggire ai Carabinieri “Topo d’appartamento” arrestato in flagranza di reato



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

San Benedetto dei Marsi – La notte scorsa  i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Avezzano, diretti dal Capitano Pietro Fiano, nell’ambito del potenziamento dei servizi di controllo del territorio, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per “furto in abitazione” H.K, classe 1987, originario del Marocco.

Il malfattore, in Italia senza fissa dimora e non in regola con il permesso di soggiorno, dopo aver infranto il lucernario della porta di ingresso, penetrava all’interno dell’abitazione chiusa di un anziano recentemente deceduto, e cominciava a rovistare nei mobili di tutte le stanze alla ricerca di oggetti di valore.
L’uomo veniva individuato dai militari mentre cercava inutilmente di nascondersi all’interno dell’appartamento. La refurtiva completamente recuperata è stata restituita ai legittimi eredi.

L’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Avezzano a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.