Tagliacozzo sul podio nella top ten dei social media delle pubbliche amministrazioni abruzzesi



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Tagliacozzo – Terzo posto per il Comune di Tagliacozzo, dopo Pescara e Civitella Alfedena, sul Podio della Top Ten delle Pubbliche Amministrazioni più attive sui Social Media. È quanto emerge da una ricerca effettuata da un team di studenti della Facoltà di Scienze della Comunicazione di Teramo.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Vincenzo Giovagnorio che si è congratulato con il Consigliere Comunale Danilo Iacoboni, che ha appunto la delega all’innovazione tecnologica e alla comunicazione. Ingegnere informatico con diverse esperienze nel settore, Iacoboni cura le diverse sezioni nel sito comunale e gli account Facebook e Instagram del Municipio di Tagliacozzo.

Inoltre ha studiato con il gestore un efficace progetto di completo restyling delle linee telefoniche ed informatiche degli uffici comunali che, oltre a facilitare il lavoro dei Dipendenti e la comunicazione con i Cittadini, consentirà all’Ente un notevole risparmio economico. Una grande e meritoria opera, forse non molto “visibile” come altri lavori pubblici, ma altrettanto necessaria e valida.

È ormai evidente che il web, i socialnetwork, le chat (gli Amministratori di Tagliacozzo ne hanno con tutte le Frazioni e con tutti i gestori di servizi), sono straordinari strumenti di servizio pubblico. Attraverso questi mezzi i Cittadini hanno un’informazione diretta e immediata, scevra di considerazioni personalistiche e molto gradita per qualità nel rapporto con enti e aziende pubbliche.

Per noi, tutto ciò è motivo di orgoglio e di stimolo ad una partecipazione attiva alla rivoluzione in corso, positiva, che fa crescere il numero di servizi, di informazioni, di possibilità di un dialogo diretto.

Ci congratuliamo con i 10 classificati e ringraziamo i ragazzi del Digital Team della Facoltà di Scienze della Comunicazione di Teramo per la valutazione.