Rubato arco dell’800. Lo sfogo del Sindaco su Fb: “Spero vi cada in testa e vi faccia tanto male”


Aielli – Qualcuno ha pensato bene di dover privare Aielli di un arco del’800 in pieno centro storico. Ovviamente il fatto non è passato inosservato, e il primo a denunciare il vile atto è stato il primo cittadino Enzo Di Natale, che ha postato su Facebook tutta la sua rabbia per avere perso un pezzo del proprio paese.

Il Sindaco di Aielli, Enzo Di Natale

“La vostra villa forse sarà più bella, sicuramente più ricca. Il nostro paese invece sarà più povero, perché il vostro ignobile gesto gli strappa via un pezzo di cuore. Un furto che deturpa la parte più autentica del nostro borgo, una mutilazione orrenda al nostro patrimonio storico. Un bellissimo arco che stava lì da secoli, a testimoniare la bellezza profonda delle nostre radici e che da oggi non ci sarà più. Una brutta ferita che lascerà un eterna cicatrice. Spero vi cadrà in testa prima o poi e che il peso della storia, quella stessa storia che senza scrupolo avete staccato via, vi farà tanto male”.

Queste le parole di Di Natale che esprimono tutta la sua indignazione, visto anche il prodigarsi dell’Amministrazione nel valorizzare il borgo antico. “Non capiremo mai cosa vi spinge a compiere un gesto simile. Non capiremo cosa vi porta a muovervi furtivamente, con il favore della notte, e depredare un parte del centro storico di un paese. Probabilmente, ma quasi sicuramente, non siamo noi a non comprendere ma voi ad essere ignoranti. Un ignorante appunto ignora, non conosce, non comprendere di aver privato alcuni cittadini del lascito dei propri antenati, e un intero paese della sua stessa storia. Di una sola cosa si ha certezza, quando qualcuno vedrà l’arco nel vostro locale, nella vostra villa, o in una semplice casa, e vi chiederà la storia di quel reperto, la bugia che di certo racconterete sarà al pari del vostro inqualificabile gesto”.

Promobox

Alla Scoperta Della Scuola Di Alta Formazione 'Sapere Aude': Aperte Le Iscrizioni Per I Nuovi Corsi Di Formazione

Tanti i percorsi formativi e di aggiornamento su scala nazionale che questa scuola, da oltre 6 anni, propone ai tanti corsisti che si immergono in nuove esperienze, ampliando il loro bagaglio culturale con passione e dedizione, grazie anche al lavoro di un team altamente qualificato e specializzato, vicino alle esigenze di ognuno di loro.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Avezzano Bimbi taglia il nastro numero 2: domani si festeggiano i nonni in Piazza

L’assessore Di Stefano: «Le famiglie al centro dell’agenda giornaliera di lavoro» AVEZZANO – A partire da questo primo fine settimana di ottobre fino all’ultimo giorno del mese, Piazza Risorgimento, ad ...


Avezzano, via Pollaiolo resterà chiusa l’intera giornata di oggi per consentire recupero e rimozione di un autoarticolato uscito fuori strada

AVEZZANO – Resterà chiusa presumibilmente per l’intera giornata odierna Via Pollaiolo, nella zona che intersecando Via Nuova conduce alla frazione di Caruscino. L’interruzione viene comunicata ...

Un viaggio tra fede e tradizione, oggi il vide-documentario a Luco dei Marsi

Storia, spiritualità, Memoria e memorie che si intrecciano a rendere un affresco suggestivo ed emozionante di Luco dei Marsi e della sua comunità, attraverso la ...

Torna a suonare l’orologio del palazzo comunale di Gioia dei Marsi

Gioia dei Marsi – Torna a suonare a suonare l’orologio del palazzo comunale di Gioia dei Marsi. “no, non è rumore! Quei rintocchi, attesi da ...

Al Conservatorio dell’Aquila, una settimana dedicata alla musica elettronica

Tornano al Conservatorio Casella elettroAQustica e il PNA – Premio Nazionale delle Arti del MUR L’Aquila 30 settembre 2022 – Il Conservatorio “A. Casella” diventa ...



Lascia un commento