sabato, 17 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Rubata la panchina rossa della Caffetteria Bistrò Al Teatro di Avezzano

Avezzano – E’ stata rubata la panchina rossa della Caffetteria Bistrò Al Teatro di Avezzano.

Ne ha dato notizia oggi Eugenia D’Alanno, proprietaria del locale, attraverso Facebook.

Un gesto vile ed immorale” scrive Eugenia “la panchina per noi del caffè del teatro di Avezzano era un piccolo simbolo della lotta contro il femminicidio. Chiunque l’abbia presa la rimetta al suo posto”.

La panchina, come ci ha raccontato Eugenia D’Alanno, era stata messa davanti al bar ormai circa 15 anni fa. E’ stata restaurata dal padre Palmerino D’Alanno ed inaugurata lo scorso 8 marzo in occasione della festa della donna.

Le panchine rosse sono ormai divenute il simbolo della lotta al femminicidio, rappresentano l’emblema universale del “posto occupato” da una donna vittima della violenza di un uomo e un segno visibile per sensibilizzare tutta la comunità.

Il furto di una panchina rossa è perciò un gesto grave ed inqualificabile che offende la memoria delle donne vittime di violenza.

Rubata la panchina rossa della Caffetteria Bistrò Al Teatro di Avezzano

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO