Prorogati fino al 31 agosto i limiti orari per i locali pubblici di Avezzano



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – L’ordinanza sindacale n. 302, emanata in data odierna dal Comune di Avezzano, dispone che i limiti orari finora in vigore per i locali pubblici cittadini restino in vigore, invariati, fino al 31 agosto. Le condizioni legate all’esigenza di continuare a mantenere alta l’attenzione rispetto al rischio contagi Covid, inducono gli amministratori di Avezzano a non mutare le regole.

Gli affollamenti, dovuti sia alla zona bianca, sia alla stagione estiva, se non adeguatamente disciplinati anche nel tempo, potrebbero determinare un’impennata dei contagi e, con ciò, vanificare i sacrifici fin qui sofferti dalla popolazione. Inoltre, come si può leggere nel dispositivo, “una temporanea misura di contenimento degli orari di apertura degli esercizi di ristorazione si porrebbe anche nell’ottica di assicurare il soddisfacimento delle esigenze di tutela della tranquillità e del riposo dei residenti“.

In questa ottica, dunque, è stato deciso di prorogare l’ordinanza n. 250 del 29 giugno 2021 fino al 31 agosto 2021 che pone il seguenti limiti orari:

  • da LUNEDI’ a GIOVEDI’: Interruzione delle vendite e divieto di cessione di ulteriori prodotti alimentari e bevande ai clienti ore 01:00* – Chiusura dell’esercizio ore 01:30* – Riapertura dell’esercizio ore 05:00*
  • VENERDI’, SABATO e DOMENICA: Interruzione delle vendite e divieto di cessione di ulteriori prodotti alimentari e bevande ai clienti ore 02:00*Chiusura dell’esercizio ore 02:00*Riapertura dell’esercizio ore 05:00*
    (* del giorno successivo)