PNALM, sabato la terza edizione di ARTEPARCO



Pescasseroli – Sabato, primo agosto, torna ARTEPARCO, il progetto nato con la volontà di portare l’arte contemporanea all’interno del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, uno dei luoghi naturalistici più antichi e suggestivi d’Italia.

La manifestazione, realizzata dal PNALM, da Parco1923 e dal Comune di Pescasseroli con il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, è arrivata alla sua terza edizione e quest’anno presenta l’opera dell’artista Alessandro PavoneUn tempo è stato”, un’opera lignea raffigurante un tronco di braccio umano dal quale sembra nascere un albero.

L’arte contemporanea e la natura si incontrano e si confondono nel progetto, ideato e realizzato insieme a Parco1923, ormai giunto alla sua terza edizione” commenta il PNALM “Ogni anno invitiamo un artista a confrontarsi e ad ispirarsi con la meravigliosa natura del Parco. Le opere realizzate vengono installate in ambiente naturale che in tal modo diviene, non solo cornice, ma parte stessa dell’opera. I lavori, realizzati interamente con materiali ecologici, rimarranno poi nel luogo dell’installazione seguendo i ritmi e le condizioni dettate dall’ambiente, dichiarando la loro appartenenza agli ecosistemi che il Parco tutela”.

“ARTEPARCO è la meraviglia che nasce nel cuore di chi osserva con spirito curioso la natura rigogliosa. ARTEPARCO è tale meraviglia, filtrata dall’immaginazione e dalla passione, che torna indietro e si ricongiunge alla sua fonte primaria. Quest’anno sarà la volta dell’artista Alessandro Pavone, che esporrà il suo lavoro “Un tempo è stato”” conclude il Parco.

Un bellissimo progetto che promuove la sostenibilità e la protezione ambientale e che offre ai visitatori la possibilità di scoprire in modo inedito le bellezze naturalistiche di uno dei luoghi più incontaminati d’Italia.

PNALM, sabato la terza edizione di ARTEPARCO