Parcheggi riservati ai donatori perennemente occupati: la denuncia dei donatori del Vas di Avezzano



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Dopo anni di battaglie, lamentele e segnalazioni la questione rimane ad oggi tristemente irrisolta.

I parcheggi antistanti il centro trasfusionale, che dovrebbero essere riservati proprio a coloro che si impegnano nell’auto di chi è in difficoltà andando a donare il sangue, risultano perennemente occupati da altri, costringendo quindi i donatori a cercare posteggio altrove.

È con amarezza che i donatori del Vas di Avezzano segnalano questo disagio, che questa mattina ha avuto conferma anche dallo stesso presidente Mario Di Renzo, che recandosi a donare alle 7:30 circa ha constatato che solo un posto era libero fra quelli riservati ai donatori, nonostante a quell’ora all’interno del centro trasfusionale fosse presente solo lui come donatore.

Tutto questo denota una forma di mancanza di rispetto per chi compie il gesto nobile della donazione di sangue, e l’auspucio è che chi di competenza possa cambiare questa spiacevole situazione.

Parcheggi riservati ai donatori perennemente occupati: la denuncia dei donatori del Vas di Avezzano




Un commento su “Parcheggi riservati ai donatori perennemente occupati: la denuncia dei donatori del Vas di Avezzano”

  1. Perché oltre hai parcheggi dei donatori non parlate anche dei parcheggi riservati alle ambulanze che sono perennemente occupate da vetture e il più delle volte appartengo ai medici.

Lascia un commento