fulv
Aspetti della giurisdizione delegata nella Marsica durante il viceregno spagnolo e austriaco
Non è facile svolgere un’analisi sistematica e comparata che possa aiutarci ad arricchire e precisare il giudizio, a volte ancora troppo generico, sul dominio dei Colonna nel territorio marsicano durante...
Grotta di Sant'Agata
La grotta di Sant'Agata
Una grossa cavità naturale posta sul versante acclive della Serra di Celano grotta di Sant’Agata Sopra la parte sommitale della rocca della Turris Caelani, sotto una grande sporgenza rocciosa...
bcvff
Luigi Colantoni (1843-1925), canonico, vicario capitolare e ispettore ai monumenti
Questo articolo su Luigi Colantoni segue quello interessante dell’amico Fiorenzo Amiconi apparso su Terre Marsicane lo scorso 24 dicembre 2019 e vuole essere una integrazione ed un completamento di quanto...
I banditi Marco Sciarra e Alfonso Piccolomini
Banditismo e rivolte nel territorio marsicano (1587-1592)
Il 19 aprile 1587 la popolazione di Colli di Montebove (allora solo Colli) chiese aiuto al vescovo dei Marsi perché tormentata lungamente da un gruppo di feroci banditi. A sua volta, il presule, diresse...
Santa Maria degli Angeli alle Croci Napoli  - anno 1580 -
Nicola Corsibono, nato nel 1848 a Napoli visse e dipinse a Tagliacozzo
Nasce in località San Carlo all’Arena (Napoli) alle ore venti del 3 ottobre del 1848 in quell’epoca l’intera regione si chiamava ancora “Regno delle due Sicilie”. Fu battezzato nella splendida chiesa barocca...
feud
Feudatari, banditi aristocratici e scorridori di campagna (1592-1707)
Prima di esaminare dati importanti, occorre trattare altri episodi legati alla feudalità che costituiranno poi un passaggio fondamentale nel raggiungimento di un equilibrio tra economia agraria e pastorale,...
WhatsApp Image 2024-03-29 at 11.03
Le confraternite di Celano e i riti della Settimana Santa
Le sei confraternite di Celano, a distanza di secoli dalla loro fondazione, sono ancora attive ed operanti. Tutte sono titolari di una propria chiesa la cui cura e gestione rappresenta l’impegno...
Il perduto borgo di Alba Fucens nel disegno e nel racconto dell'artista viaggiatore Edward Lear (1846)
Il perduto borgo di Alba Fucens nel disegno e nel racconto dell'artista viaggiatore Edward Lear (1846)
Alba Fucens – Tra le varie tavole litografiche che Edward Lear ha realizzato nella Marsica, una tra le più suggestive e affascinanti è quella dedicata al borgo di Alba Fucens, un paese che, purtroppo,...
Cerca
Close this search box.

Motoslitte nel Parco del Gran Sasso, i gruppi CAI di Abruzzo e Marche chiedono lo stop immediato

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Santino Taglieri
Santino Taglieri
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dott
Dott. Paolo Sante Cervellini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Loreta Carusi
Loreta Carusi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelina Di Cosmo
Angelina Di Cosmo
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Giulio Taglieri
Giulio Taglieri
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Domenico Calderozzi
Domenico Calderozzi
Vedi necrologio

Abruzzo – Ieri, attraverso le pagine del nostro giornale, abbiamo riportato la notizia relativa alla presenza di diverse motoslitte che, a gran velocità, si sono lanciate tra le nevi di Jacci di Verre, nel territorio del Parco Nazionale Gran Sasso Monti della Laga. Oltre alle proteste dell’associazione “Salviamo l’Orso“, ci sono specifiche prese di posizione dei Gruppi Regionali CAI Abruzzo e Marche. In una missiva i due gruppi CAI chiedono la revoca in autotutela dell’Ordinanza Sindacale n. 1 del 21.1.2022 del Comune di Rocca Santa Maria riguardante il transito di Motoslitte tra le località “Ceppo” e “Lago dell’orso” sulla Laga, all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Il transito di motoslitte, si legge nella richiesta inoltrata dai gruppi CAI, è legata a un’attività di accompagnamento di turisti autorizzata dal Comune di Rocca Santa Maria, però: “due dei tre percorsi consentiti in deroga dall’Ordinanza Sindacale citata ricadono all’interno del perimetro della “zona B” di riserva generale orientata del vigente Piano del Parco del Gran Sasso – Monti della Laga, mentre il terzo in zona “C” (di protezione)” si legge nella lettera CAI.

Inoltre, viene chiarito, “non risulta alcun tipo di autorizzazione alla circolazione delle motoslitte o mezzi similari da parte del Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga. Perdipiù i percorsi consentiti dall’Ordinanza Sindacale sono interdetti alla regolare circolazione degli automezzi, mediante sbarre che ne regolano l’accesso ai soli soggetti aventi diritto in quanto titolari di attività silvo-pastorali svolte nei terreni raggiunti dall’infrastruttura, e che per tali caratteristiche rientrano nella tipologia della viabilità forestale e silvo-pastorale“.

In conclusione, scrivono dai gruppi CAI, “È indubbio che il transito delle motoslitte crea un forte impatto sull’ecosistema naturale, arrecando forte disturbo agli animali selvatici, soprattutto nella stagione invernale, notoriamente uno dei periodi più delicati per la loro sopravvivenza (scarsità di cibo“.

E, a seguire, si legge: “Altri aspetti negativi, emersi dalle numerose segnalazioni pervenute, sono riscontrabili nell’incongruenza tra la continua circolazione di motoslitte a fini turistici rispetto alla frequentazione legata al “turismo sostenibile“, che nei mesi invernali in questo angolo di Monti della Laga si traduce nell’escursionismo con uso di racchette da neve, sci da fondo, scialpinismo, tutte attività che hanno visto e vedono molti appassionati concentrarsi in questa zona. Da tenere anche in debita considerazione il fatto che la circolazione di motoslitte costituisce, non solo un incisivo detrattore ambientale per via dell’inquinamento acustico e atmosferico da loro prodotto, ma anche l’aumento di rischi di collisione, lungo il percorso, tra tali veicoli e frequentatori della montagna“.

LEGGI ANCHE

Raduno di motoslitte nel Parco del Gran Sasso, Salviamo l’Orso: “Pensate se un’orsa fosse stata presente nell’area”

author avatar
Maria Tortora

NEWS

tekneko
FB_IMG_1713022171441
Polizia Locale della Marsica
cdv
27° Campionato Marsicano di Bocce per Società, vince la Società Bocciofila "La Rocca" di Villavallelonga
Odissea
Arrosticini offerti al volo ai ciclisti impegnati nel Giro d'Abruzzo (video)
TRUE-1200X675-7-4-768x432
Tratturo Celano-Foggia
LAVORI STACCIONATA VIA DEL LATTE (3)
"Intelligenza artificiale e pace", il 19 Aprile convengo presso il teatro dell'istituto "Don Orione" ad Avezzano
Reati contro il patrimonio, il Prefetto ringrazia i Carabinieri per le operazioni e gli arresti degli ultimi giorni
L'area di Aielli in cui si trova il murale dedicato alla Costituzione italiana si rifà il look
Dacia Maraini a San Vincenzo Valle Roveto per la seconda edizione di "Margini - Scrittori e territorio"
FB_IMG_1712997774086
carabinieri arresto
Spopolamento in Abruzzo, Marsilio: "Lavoro e infrastrutture anche nelle aree più svantaggiate"
comunepescina
Pagliarini-CCC-rotated-e1712991756978
PHOTO-2024-04-12-20-29-50
Roma-Pescara
5002802_1822_ladro
PHOTO-2024-04-12-16-47-40 (1)
La Regione Abruzzo finanzia due nuovi centri per uomini autori di violenza domestica e di genere, uno sarà in provincia dell'Aquila

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Santino Taglieri
Santino Taglieri
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dott
Dott. Paolo Sante Cervellini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Loreta Carusi
Loreta Carusi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelina Di Cosmo
Angelina Di Cosmo
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Giulio Taglieri
Giulio Taglieri
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Domenico Calderozzi
Domenico Calderozzi
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina