Incastrato dall’impianto di videosorveglianza l’autore degli atti vandalici in piazza IV novembre a Celano



Celano – Sono bastati pochi giorni agli agenti Polizia Locale Marsica diretti dal Comandante Luca Montanari, per individuare il responsabile di un atto vandalico perpetrato nella centralissima piazza IV novembre a Celano.

L’autore del gesto munito di un arnese metallico si è accanito contro un albero scortecciandone in parte il tronco in profondità. Peccato però per lui che il gesto sia stato ripreso dall’impianto di videosorveglianza appena riattivato. Dopo avere diramato le ricerche sul territorio, una pattuglia in servizio di sicurezza urbana è riuscita a intercettare l’autore dell’atto al quale, una volta messo di fronte alle immagini, non è restato che ammettere le proprie responsabilità.

Per la contestazione della violazione sono stati convocati presso il comando di piazza Aia anche i genitori del responsabile, che si sono impegnati a risarcire il danno. Il Vicesindaco Piero Ianni ha manifestato il proprio plauso per la rapidità e l’efficacia con le quali gli agenti di Polizia Locale della Marsica hanno saputo risolvere l’increscioso episodio.

“Va dato merito alla Polizia Municipale per la celere conclusione e per il preciso lavoro di indagine svolto – afferma il Vicesindaco Piero Ianni – e il Comandante Luca Montanari che ha coordinato le indagini. Il corpo della Polizia Locale Marsica, fin dall’insediamento ha manifestato impegno e attaccamento al lavoro, mantenendo sempre alta l’attenzione su tutto il territorio cittadino. Non è la prima volta che gli agenti della nostra Polizia Locale si distinguono per interventi di alto profilo. L’impegno dell’Amministrazione, con l’installazione di nuove telecamere per la videosorveglianza, ha garantito un ulteriore ed importante supporto tecnologico per l’identificazione dell’autore del danneggiamento”. 

“Non posso che ringraziare ulteriormente la nostra Polizia Locale – conclude il Vicesindaco Ianni – per l’attività svolta dell’individuazione del responsabile del deprecabile atto vandalico. Colgo l’occasione per ringraziare tutto il personale del Comando, anche per l’opera che svolge nella quotidianità a favore dell’intera collettività cittadina”.




Leggi anche