Il focaraccio del Laboratorio Abruzzo Giovani descritto in cinque punti



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Tutto quello che c’è da sapere sul Focaraccio del Laboratorio Abruzzo Giovani:

CHE COSA (WHAT): Focaraccio del Laboratorio Abruzzo Giovani. Un grande spazio, con vari ambienti. Al centro naturalmente il falò in onore della Madonna di Pietraquaria. Tutt’intorno, ci sarà il palco e la musica dei Marsica Centrale (capitanati da Francesco Di Cicco) e il percorso enogastronomico che prevede vari stands street food beer and wine che propongono specialità da leccarsi i baffi. Che non si tema la pioggia: ci sarà una tensostruttura pronta in caso di tempo avverso.

DOVE (WHERE): Zona Pineta, Via Rutilio Rotelli. Se non sai dove trovarci, sulla nostra pagina Facebook troverai il video-navigatore che ti mostrerà il percorso più simpatico e più veloce per arrivare.

QUANDO (WHEN): Come da tradizione, stasera, dalle ore 20.00, accenderemo il nostro fuoco in onore della Madonna di Pietraquaria e nel rispetto della tradizione che scalda il cuore dal 1870.

CHI LO ORGANIZZA (WHO): Il Laboratorio Abruzzo Giovani. Dice già abbastanza: giovani. Un gruppo di ragazzi marsicani che si sono ritrovati in uno scopo comune: creare eventi che vivacizzino il tessuto culturale avezzanese e marsicano. Si impegnano per favorire lo scambio di idee, nel pieno rispetto di tutti, e creare momenti di condivisione.

PERCHE’ (WHY): Perchè la tradizione, come la cultura, è un fuoco che va mantenuto. Accendiamo un focaraccio perchè ci sentiamo profondamente legati ad Avezzano, e perchè è un’occasione per incontrarsi, conoscersi, parlare, stare insieme. Accendiamo un fuoco per essere tradizione ed innovazione.




Lascia un commento